RIFUGIO Vieni? Sostienici!
lunedì 25 gennaio 2021   # Utenti online n.58 #

Mappa Vegana Italiana
Mappa Vegana Italiana: clicca e iscriviti
Le nostre NEWS
Per sezione:
Per mese:
india
Ultimi 15 commenti:
la «valle incantata»
gatto
la flora y la luna
Sondaggi
Vaccinare un animale "domestico": è necessario?
 Sempre, bisogna pensare all'individuo di cui ci prendiamo cura
 Solo per i cuccioli, sono troppo deboli e senza intervento esterno rischiano di morire. Da adulti se la cavano
 Mai, i vaccini sono testati su molti altri animali e per salvarne uno se ne condannano molti altri
 No, non servono anche perchè la natura deve fare il suo corso
 Non so, non escludo la vaccinazione ma valuto di volta in volta

Visualizza i risultati  o
 
A caccia di... funghi (nocivi)
Pubblicato da marco il 23/10/2008 alle 15:40:00, in anti caccia, letto 2149 volte

.

Due manipoli di attivisti hanno approfittato delle luci dell'alba per visitare campi e boschi a sud di Roma e liberarli dalla molesta presenza del temibile boletus venatorius. Questo malefico fungo è conosciuto da tutti gli esperti per essere un agente di sterminio della fauna selvatica, in particolare quella migratoria. Con perfidia e vigliaccheria si annida al bordo dei campi per colpire a morte gli uccelli e i mammiferi terrestri.


- Oggi abbiamo riscontrato la presenza di almeno una decina di boletus (tuttavia l'eco dei rumori molesti emessi da questo fungo, molto simili agli spari, ci hanno dato l'idea che in realtà ve ne fossero molti di più sparpagliati e nascosti in tutto il territorio): li abbiamo presi in consegna e convinti con le buone maniere ad andarsene, oppure li abbiamo sospinti nel bosco fitto, riducendo o annullando il loro impatto assassino.

Abbiamo ricevuto anche informazioni su alcune pratiche di caccia abbastanza diffuse nella zona, magari usate da alcuni degli stessi cacciatori che abbiamo (del tutto casualmente, mentre eravamo alla ricerca del suddetto fungo) incontrato. Uso di richiami elettromagnetici, caccia al cinghiale fuori stagione etc.-

 

Come riconoscere il boletus venatorius?

- aspetto particolarmente ripugnante alla vista
- odore non piacevole
- non è commestibile, anzi è altamente tossico
- maneggiare con cura, divieto assoluto di toccarlo e anzi si consiglia di rimanere a distanza di sicurezza
- nuoce gravemente all'ecosistema

 
# 1
Stavolta Marco ti sei superato. Troppo divertente.
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 24/10/2008 alle 12:10:36)
 
# 2
>- odore non piacevole

quello è il boletus LURIDUS !esiste eh..
Attendo trepidante il consueto colorito resoconto nonchè foto dello zio mentre intrattiene, raccontando con parole sue, un anedottoto di scuola (nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai per una selva oscura , che la diritta via era smarrita...) Tanto i boletus manco la sanno "questa" e l'unico loro commento potrebbe essere "Anvedi che storiaaa.. ".
: - )

Pubblicato da  satanic mv1  (inviato il 26/10/2008 alle 15:51:43)
 
# 3
Il luridus è una sottospecie particolarmente fetida del venatorius. Il racconto eccolo, solo ho preferito non intasare il sito con l'ennesima cosa sulla caccia perchè sennò diventiamo monotematici, e così ho riscritto sopra il precedente articolo.
Lo 'zio' (uncle Lidio?) oggi non c'era.
Per le foto...aspettiamo.
Pubblicato da  marco.  (inviato il 26/10/2008 alle 16:03:20)
 
# 4
oddio m'ero dimenticato della foto! : - D
Pubblicato da  m.  (inviato il 26/10/2008 alle 17:34:16)
 
# 5
nella foto, cercator* di funghi venatorius e 2 allegri, ma anche sospetti, personaggi incontrati nei paraggi.
Pubblicato da  ery in cerca di funghi  (inviato il 26/10/2008 alle 18:50:48)
 
# 6
Foto tragi-comic-amarcord: Quando ancora si facevano le corna e quando ancora c'erano gli uccelli... : - (
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 26/10/2008 alle 19:40:34)
 
# 7
con o senza uccelli, Berlusconi le corna le fa ancora adesso.
Pubblicato da  Luisa mv1  (inviato il 26/10/2008 alle 19:52:10)
 
# 8
Ancora poco conosciuto il metodo di riproduzione del B. Venatorius, il quale, a proposito, non appartiene al regno dei funghi (poveracci che non c'entrrano niente). Il B.V. si mimetizza durante l'infanzia come mammifero bipide, ma poi acquisice un pungiglione rigido dal quale emette sostanze mortali, e' imparentato con il B. Fluvialis: anch'esso cresce un pungiglione che pero' usa per ammazzare fauna acquatica.

Un ipotesi sul loro comportamento e' che sia una sosstituzione delle funzioni sessuali, e quindi riproducano per partenogenesi.

Comunque sono pericolosissimi per tutte le specie autoctone della terra e ogni azione di estirparli va applaudita.
Pubblicato da  bearspirit  (inviato il 30/10/2008 alle 23:01:24)
 
# 9
Ahahahah!
Andy, ci voleva questa tua escursione biologica. : - D
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 31/10/2008 alle 08:10:32)
 
# 10
bel sito....l'ho scoperto oggi per caso.
complimenti ragazzi siete fantastici.
Pubblicato da  Giuseppe  (inviato il 31/10/2008 alle 13:58:36)
 
# 11
Ma cos'è, la redazione del National Geographic???
Un abbraccio a tutti dalla spiaggia finalmente deserta di Rimini.
Pubblicato da  lori  (inviato il 31/10/2008 alle 15:03:10)
 
# 12
haha! está demais!
Pubblicato da  francisco  (inviato il 01/11/2008 alle 05:38:49)
 
# 13
Siete forti come al solito!!!!
Ma perchè non mettere la mascherina anche ad Ery? : - ))

ps: Piero fatti la barba che sennò, oltre ai funghi schifidi, spaventi anche qualche innocente rucola!!! : - ))


Pubblicato da  seitanterzo  (inviato il 06/11/2008 alle 14:49:44)
 
# 14
ah sì.. il titolo di "spaventatore di rucola " era giusto quello che gli mancava : - DDDDD

oooohppIERO PIERO ...
Pubblicato da  Luisa mv1  (inviato il 07/11/2008 alle 01:03:42)
 
# 15
..bravi davvero...
..vedo che siete vestiti di PILE ( si dice pil, no parlo delle batterie duracell)..fibra tessile totalmente sintetica, derivata dl petrolo, creata in capannoni dove i vostri genitori vanno a af finta di fare qualcosa per sperperae i loro guadagno amantenervi...il petrolio,inquina !!..arriva attraverso il Mare Nostrum su enormi carrette galleggianti, e quando hanno svuotato le cisterne, si provvede a risciacquare il tutto e rovesciare il rimanente nel mare stesso..andate a vedere a La Spezia, cosa succede !!
..NOI caccaitori, ci vestiamo di fibre NATURALI,che non fanno sudare, e che non inquinano l'ambiente come le ditte che confezionano prodotti pr il Vostro Mercato...

...VERGOGNAAAAAAAAA !!!!
Pubblicato da  MAUSER  (inviato il 17/11/2008 alle 19:33:50)
 
# 16
certo il il fungo prima lo assaggio,se è ripugnante allora so chè è quello che fa morire la migratoria
Pubblicato da  MATTEO1993 1993  (inviato il 17/11/2008 alle 21:00:27)
 
# 17
Ragazzi mettetevi comodi. Garantisco che questi due hanno scritto proprio così come leggete. Il Mauser ci segue da sempre.
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 17/11/2008 alle 21:10:37)
 
# 18
mauser, ammazzati che fai un favore a tutti e nessuno ti piangerà!!!sparati!!!spero vivamente che tu possa morire il prima possibile!!!!assassino!!!
Pubblicato da  giovanni  (inviato il 17/11/2008 alle 21:30:04)
 
# 19
Visto che nella vostra incredibile ignoranza e presunzione siete contro tutto e tutti, anti scientifici peggio dei preti, vegetariani peggio delle pecore, contro la ricerca medica e farmacologica, contro le fabbriche e la tecnologia moderna, contro tutto quello che secondo voi distrugge la vostra visione della natura, i faccio una proposta: non mangiate più nulla di provenienza animale, non vestitevi più di fibre derivanti da animali o peggio ancora di fibre sintetiche derivanti dalla industria chimica (bestie, sapete quanto iquina fare un filato in oliestere??)
non utilizzate più mezzi di trasporto che non siano i vostri piedi (scalzi, il cuoio deriva da animali morti, la plastica da produzioni inquinanti, gli zoccoli di legno da alberi abbattuti...) non utilizzate apparecchiature tecnologiche , compresi televisori, telefonni, macchine fotografiche, computer, (ma non sapete quanti inquinanti contengono questi beni tecnologici?? e quanto inquinano a fine vita???).
Ma soprattutto non usate più medicine, che vengono dalla industria chimica e farmaceutica, che derivano dalla sperimentazione sugli animaletti indifesi, così speriamo che vi ammaliate tutti di tutte le malattie possibili ed immaginabili, che assistaiate alla malattia lenta ed inesorabile dei vostri cari, dei vostri figli e di tutti voi e cosi vi togliate finalmente dai coglioni di coloro che vogliono lavorare e vivere come meglio gli pare, cacciatori compresi.
Da questo momento inizierò una swerie di preghiere affinchè seguiate il mio consiglio ed affinchè il buon Dio misericordioso vi conceda la morte più lunga e dolorosa possibile!!!!!!!!!!!!!
Pubblicato da  fottetevi..................  (inviato il 18/11/2008 alle 17:39:03)
 
# 20
Signor "fottetevi", si levi dai piedi, quelli come lei sono solo un danno!
ma che razza di discorsi sono "far vivere i cacciatori come gli pare"???
allora già che ci siamo perchè non facciamo vivere i mafiosi e i pedofili come gli pare??
Io prego perchè i cacciatori muoiano dissanguati!!!contento, signor pazzo malato di mente??

E poi magari ci fate pure la morale perchè "non bisogna augurare la morte ai cacciatori"!Ma fate schifo!!!
Pubblicato da  giovanni  (inviato il 18/11/2008 alle 18:04:10)
 
# 21
Secondo la logica aberrante di sto tizio chi rispetta gli animali, la natura, chi conosce i benefici della dieta veg e l'inutilità della sperimentazione animale, sarebbe ignorante?
Questo vive in un mondo fatto alla rovescia...
Pubblicato da  giovanni  (inviato il 18/11/2008 alle 19:11:46)
 
Testo (max 5000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link
 
no spam! Inserite le 4 cifre che trovate qui a sinistra nell'immagine (procedura antispam)
 
Disclaimer
Le eventuali discussioni degli utenti sono soggette alle regole della Netiquette.
I gestori del blog si riservano il diritto di rimuovere i messaggi non ritenuti idonei alle finalità del sito, senza tuttavia assumersi alcun obbligo di verifica in merito.
Unici responsabili della veridicità e correttezza dei dati inviati nonché delle opinioni espresse sono esclusivamente gli autori dei messaggi.
La Fondazione ValleVegan non può in nessun caso essere ritenuta responsabile di ciò che viene pubblicato da estranei.
Cerca per parola chiave
vita beata: click per l'immagine ingrandita
GEAPRESS:
Error has occured while trying to process http://www.geapress.org/feed
Please contact web-master
buffalo Laverabestia.org - Animal Video Community La guida prodotta dal sito www.tutelafauna.it: tutte le specie di uccelli, i loro habitat...
News AL da informa-azione:
Error has occured while trying to process http://www.informa-azione.info/node/42/feed
Please contact web-master
nebbia a ValleVegan: click per l'immagine ingrandita
Siti amici

Comune di Rocca S.Stefano (RM), località Maranese, n.1   CAP 00030
tel 329/4955244   e-mail attivismo@vallevegan.org
www.vallevegan.org © 2006. On line dal 1° ottobre 2006. Sito pubblicato su server Aruba.it - Internet service provider. Technorail Srl Piazza Garibaldi 8 - 52010 Soci (AR). Autorizzazione min. Comunicazioni n° 473. Gli scritti presenti sul sito non sono pubblicati con cadenza periodica (si vedano le date pubblicate sui singoli articoli).
powered by dBlog CMS ® Open Source