RIFUGIO Vieni? Sostienici!
venerdì 19 aprile 2019   # Utenti online n.150 #

Mappa Vegana Italiana
Mappa Vegana Italiana: clicca e iscriviti
Le nostre NEWS
Per sezione:
Per mese:
india
Ultimi 15 commenti:
la «valle incantata»
gatto
la flora y la luna
Sondaggi
Vaccinare un animale "domestico": è necessario?
 Sempre, bisogna pensare all'individuo di cui ci prendiamo cura
 Solo per i cuccioli, sono troppo deboli e senza intervento esterno rischiano di morire. Da adulti se la cavano
 Mai, i vaccini sono testati su molti altri animali e per salvarne uno se ne condannano molti altri
 No, non servono anche perchè la natura deve fare il suo corso
 Non so, non escludo la vaccinazione ma valuto di volta in volta

Visualizza i risultati  o
 
Padova - liberati 4000 conigli!
Pubblicato da vegandalf il 12/08/2008 alle 14:13:01, in Notizie sparse, letto 8174 volte
Comunicato anonimo ricevuto dalla rivista "LA NEMESI", riportato da www.informa-azione.info

"La notte tra il 28 e il 29 luglio 2008 siamo entrati nell'allevamento di conigli di Lino Fasolato in via Appia 98 ad Abano Terme (PD). Da molti anni questo signore rifornisce i vivisettori di tutta italia e nel 1991 fu scoperto un altro suo losco traffico: accalappiava cani per le strade senza averne la licenza e li rivendeva ai laboratori di vivisezione.
Il lavoro della famiglia Fasolato non è degno di rispetto e noi non abbiamo avuto problemi di coscienza nel rovinare la sua attività.
Ciò che per questa gente è solo merce da vendere in realtà sono esseri viventi incantevoli, ognuno con una propria individualità e con il desiderio innato di respirare aria pulita, vedere la luce del sole, correre sull'erba, scavare nella terra, costruirsi delle tane, vivere la vita.
Per chi lo vede dall'esterno l'allevamento è solo un capannone come tanti, per chi ci lavora è un lavoro come altri.
Per gli animali che qui sono concentrati è un luogo infernale ,una tortura perenne. Chiusi e ammassati l'uno sull'altro in gabbie piccole che non permettono nemmeno di alzarsi in piedi, di allungare le zampe, di fare i movimenti di cui tutti i corpi di tutti gli esseri vivienti necessitano, i conigli giacciono senza capire il perchè di una vita così sprecata: uccisi prima dalla noia, dal dolore fisico, dalla disperazione, dallo stress e dalla depressione, e poi uccisi dall'ignoranza e dalla crudeltà dei ricercatori nei laboratori.
Queste persone presentano il loro lavoro come indispensabile per la nostra vita, dando per scontato che le migliaia di farmaci e cosmetici immessi sul mercato e precedentemente testati sugli animali siano necessari e irrinunciabili per il benessere dell'umanità.
Ma anche se lo fossero non c'è ragione per cui altri abitanti di questo mondo vengano fatti nascere e fatti soffrire unicamenete per soddisfare dei bisogni umani.
Ogni animale (compreso l'uomo) possiede il vitale istinto di nascondersi quando si sente in pericolo, di avere una propria area protetta da invadenze esterne, e per questi conigli il fatto di non poter scavare cunicoli e crearsi una tana è fonte di disagio da far impazzire.
Non riusciamo a smettere di pensare a loro: dalla prima volta che siamo entrati, durante un sopralluogo, i loro occhi e le loro condizioni sono rimasti un pensiero fisso: decine di conigli nati da pochi giorni caduti dalle gabbie nelle latrine sottostanti e sommersi dalle feci; altri schiacciati dai loro simili e con orrende malformazioni e deformazioni del corpo.
Dopo aver svuotato completamente alcune file di gabbie, le abbiamo distrutte in modo che l'allevatore avrà difficoltà a risistemare gli animali eventualmente ricatturati.
Una trentina di conigli più fortunati sono venuti via insieme a noi e ora vivono liberi e al sicuro.
Alcune foto e un video sono a disposizione di chi voglia farsi una idea dell'azienda di Fasolato.
NO alla tortura!
NO alla vivisezione!
Dedicato a tutti i conigli che non abbiamo potuto portar fuori da quell'inferno.
Dedicato ai fratelli e alle sorelle che sono in carcere per il loro impegno,
Dedicato a Paola, Francesco e Daniele rinchiusi nelle carceri italiane
Dedicato agli attivisti austriaci...questa è anche per voi!!
Fronte di Liberazione Animale"
.
.


Notizia riportata da "Il mattino di Padova"

Gabbie troppo strette e vivisezione

Animalisti liberano 4 mila conigli

Un blitz animalista in piena regola per liberare ben quattromila conigli da un allevamento di via Appia Monterosso. Il fatto è avvenuto nella notte fra il 28 e il 29 luglio, ma la notizia è trapelata solo ieri, grazie a un volantino di rivendicazione, corredato da numerose foto, firmato da un «Fronte di liberazione animale». Il «raid» è scattato in piena notte ai danni dell'allevamento di Lino Fasolato, al civico 98 della strada principale della frazione di Monterosso. Nel documento che rivendica l'azione, gli animalisti accusano l'allevatore di vendere i conigli a industrie che praticano la vivisezione. Sono stati messi inoltre sotto accusa i metodi di allevamento di Fasolato: animali ammassati in gabbie troppo anguste che non permettono neppure di distendere le zampe alle povere bestiole. «Come no! - dichiara Fasolato -. I miei committenti, infatti, sono industrie come "Aia", "Amadori" e "Arena" che, come tutti sanno, praticano costantemente la vivisezione. Sono tutte balle. Io sono un onesto commerciante che fornisce ai suoi committenti animali destinati alla nostra alimentazione. Francamente - prosegue - ho qualche perplessità anche sulle motivazioni animaliste. Chi ha liberato i conigli ha scelto principalmentele femmine incinte. Non so chi possa esserci dietro questa azione, ma il fatto mi dà parecchio da pensare». Della scomparsa dei conigli - indicativamente fra i 3.500 e 4.000 esemplari su un totale di 10.000 - Fasolato si è accorto alle 6 del mattino del 29 luglio scorso, quando si è recato a controllare l'allevamento, che dista circa 200 metri dall'abitazione. «Nella notte non ci siamo accorti di nulla. Hanno agito silenziosamente ma con molta abilità - dice ancora -. Dovevano essere in parecchi e hanno impiegato anche molto tempo. Hanno forzato la porta principale del capannone, che comunque non è molto robusta, e poi aperto la maggior parte delle gabbie». Grazie all'aiuto di alcuni vicini, Fasolato è riuscito a recuperare qualche centinaio di piccoli animaletti, ma la maggior parte dei conigli si è dispersa per le campagne circostanti. Ingente il danno per l'azienda, si aggira sui 50 mila euro. «A questo punto - conclude l'allevatore - installerò un sistema d'allarme e mi comprerò qualche cane di stazza robusta, magari alani, evedremo se questa gente avrà il coraggio di ripresentarsi».


Le informazioni qui riportate sono a solo scopo informativo e possono essere incomplete, non si intende incitare ne' azioni ne' comportamenti illegali.
 
# 1
4000 conigli liberati, 4000 baci agli anonimi amici che l'hanno reso possibile.
Pubblicato da  lori  (inviato il 09/08/2008 alle 18:04:38)
 
# 2
Bene, bene, bene...strano che ancora nessuno è uscito fuori a chiederci l'indirizzo del Fla di Padova per mandargli il curriculum : - D
Pubblicato da  marco.  (inviato il 09/08/2008 alle 20:21:36)
 
# 3
Bene, bravi, bis! Il grave è che di personaggi come questo Fasolato nulla si sa. Serve anche una rete di controinformazione e di comunicazione di obbiettivi simili a questo.
Grazie, forza ALF
Paolo
Pubblicato da  Paolo  (inviato il 10/08/2008 alle 01:10:09)
 
# 4
...per fortuna che l'ALF è arrivato anche a padova: ce n'era proprio bisogno :P
Pubblicato da  veganDalf;)  (inviato il 10/08/2008 alle 13:03:46)
 
# 5
ALF non c'entra un cazzo, i conigli sono tutti morti, nessuno liberato, per la gioia dell'allevatore che stava per fallire
Pubblicato da  boccalone  (inviato il 18/08/2008 alle 00:29:55)
 
# 6
domanda* chi sarebbero? quelli che sono finiti in galera per rapina e terrorismo e che il loro animalismo è solo un paravento? mica per niente, ma è bello sapere che i terroristi ricevono la solidarietà da vallevegan : - P
Pubblicato da  arance per Paola da Maddalena di Abano Terme  (inviato il 18/08/2008 alle 00:38:31)
 
# 7
mi riferivo a questi citati dall'autore dell'articolo pubblicato sul blog di vallevegan

"Dedicato a Paola, Francesco e Daniele rinchiusi nelle carceri italiane"


complimenti vallevegan!
Pubblicato da  arance per Paola da Maddalena di Abano Terme 2  (inviato il 18/08/2008 alle 00:46:13)
 
# 8
non ci vuole tanto per capire che questi ultimi post sono stati messi da quei nazifascisti di XXX che dicono di amare tanto gli animali per nascondere la loro morbosa e inquetante passione per le gabbie. Parlano di liberazione animale ma poi ci godono come matti nel vedere un essere umano (vittima trall'altro di uno stato di cose repressivo) in una galera. Il vero terrorismo è quello di chi ogni giorno contribuisce allo sterminio e allo sfruttamento di un numero incalcolabile di esseri viventi (umani e non). Ma cosa aspettarci da un gruppo che vanta referenze forzanoviste sostenitori del negazionismo, nel razzismo, dell'antiabortismo più becero, del sessismo..
ad un certo P.M. gli ricordo i campi di sterminio che i suoi ex amichetti di Partito tanto sostengono non sia mai esistito.

Paola Libera!
Terroristi siete voi patetici frustati
Pubblicato da  iDjdiskotecariPuzzano  (inviato il 18/08/2008 alle 01:51:37)
 
# 9
ahhhhhhh che bello leggere questo messaggio nel blog di vallevegan, vediamo Piero come commenterà il sublime iDjdiskotecariPuzzano.

Ora lo giro direttamente al boss di 100%animalisti, prima che qualcuno lo tagli.

Scrivi quello che ti pare coglione, l'unica in galera per rapina e terrorismo è la tua amica paola, gli unici ad usare gli animali per tirare a campare siete voi, gli unici che puzzano e non si lavano siete voi.

Rosicate merdosi i 100%animalisti vi hanno rotto il culo ed avanzano ovunque, mentre ai vostri amici terroristi il culo glielo stanno rompendo altri con la giacca a quadretti ahahahahahahahahahahahahahah


Pubblicato da  rapinatore che degli animali non frega un cazzo  (inviato il 18/08/2008 alle 02:41:06)
 
# 10
Non è che mi vada troppo di rispondere a queste "garette"...
Comunque complimenti per il livello bassissimo e le parole vergognose.
Se avete la verità in tasca la diffondete male e buttandola sul personale fa capire che non avete altri argomenti.

Ma tra tutti voi paladini della lIBERAZIONE Animale, non c'è nessuno che può venire a prelevare i bufali così ce ne liberiamo e possiamo dormire la notte? (scherzo!)
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 18/08/2008 alle 09:49:14)
 
# 11
piero pilato visto che il tuo livello è altissimo, rispondi sulla solidarietà di vallevegan ai rapinatori terroristi che si trovano giustamente in galera spacciati dai tuoi collaboratori come eroi animalisti
Pubblicato da  barabba  (inviato il 18/08/2008 alle 11:19:23)
 
# 12
Pilato nel senso che sembrerei non prendere posizione su insulti da bar? Beh problema tuo dato che hai bisogno di approvazione, ma nel frattempo metti commenti ogni volta con un nick diverso. Se credi in quello che dici di che hai paura?
Io posizione l'ho presa anni fa e non sto qui a ripetertela.
Se vuoi che ti spiego come mai un Liberatore non è un terrorista nè un rapinatore (semmai rapitore, ma buono, di quelli alla A. M. J. per capirci) ti faccio uno schema.

Non è detto che io sostenga o inciti questo o quell'altro... dammi pure del Pilato se ci tieni, ma tu tenti di far passare il messaggio liberazione=terrorismo=azione da galera quindi non meriti neanche un appellativo.

Sospetto fortemente chi sei e se fai dell'infamia e dell'invidia una tua arma cieca, statt'a casa e lascia liberi gli animali, anche di morire da soli.

Pubblicato da  Piero.  (inviato il 18/08/2008 alle 11:55:58)
 
# 13
nessuna gabbia puo' essere giusta, ma non mi aspetto che voi capiate questo assurdo concetto...
Pubblicato da  dev0tchKa  (inviato il 18/08/2008 alle 11:57:48)
 
# 14
Piero Pilato sai chi sono? Ne dubito. Ti rinnovo l’invito a rispondere alla mia precisa domanda senza fare il furbetto e girare la frittata, ti ho chiesto qual'è la posizione di vallevegan nei confronti dei rapinatori terroristi Paola, Francesco e Daniele spacciati per animalisti citati nel comunicato diffuso nel blog dal tuo collaboratore. Comprendo che sei in difficoltà, ma rispondi senza giochetti a questa precisa domanda, sugli insulti da bar non mi frega un cazzo e tu hai capito perfettamente che non mi riferivo a quelli, non fare il furbetto…
Pubblicato da  piero il furbetto  (inviato il 18/08/2008 alle 12:39:37)
 
# 15
e le posizioni di quel patetico del vostro capetto sul nazifascismo, sull'olocausto, sul sessismo, sull'aborto, sul razzismo.. e tutto ciò che questo comporta?
è bello anche vedere come sostenete l'operato degli organi di repressione che mirano soltanto ad etticchettare come "terrorista" chi si impegna ogni giorno per cambiare questo esistente oppressivo e specista.
dopo di ciò credo che questi frustrati dovrebbero andarsene a sfogarsi altrove.
Ma Barry horne che citate tanto non era forse un terrorista per lo Stato inglese? facile misurare i pesi a vostro piacimento...
Pubblicato da  XXX = 100%nazifascisti  (inviato il 18/08/2008 alle 13:01:43)
 
# 16
Vorrei sapere come fa "boccalone" a conoscere il destino di quei conigli. Mi potresti spiegare?
Pubblicato da  marco.  (inviato il 18/08/2008 alle 13:09:33)
 
# 17
Ebbene sì, ho proprio capito chi sei e da un po' (e non parlo per forza della mano...). Lo stesso che manda minacce di morte via mail magari...
Allo stesso modo mi fai capire che sei tu che non hai capito: uno ti indica la luna e tu guardi il dito, quindi perché dovrei perdere tempo con te?
Ma dato che ci tengo alla mia pelle:
-il comunicato (con tanto di foto e video) sta girando ovunque come tutti i comunicati di liberazioni.
-il comunicato parla di una azione ben precisa che è avvenuta in un determinato luogo (che è quello che ti interessa). Le "dediche" sono parte del tutto e si allarga il concetto alla lotta e non solo al fatto in sè. Le dediche restano comunque soggettive.
-tali Daniele e Francesco non li conosco ma a pelle mi sono simpatici, mentre Paola è molto conosciuta in ambiente animalista-antispecista quindi standoci dentro da anni mi ci sono imbattuto molte volte, soprattutto per le idee diverse che abbiamo (sulle strategie ma non sugli obiettivi). Prima mi stava antipatica ma ora sono molto solidale.
-sono contrario a ogni gabbia ma questo so che è un concetto che qualcuno non capisce.
-L'invidia di chi traduce le proprie frustrazioni in manie di grandezza porta spesso all'infamia.

Compagno spero di averti accontentato. Ora scusa un attimo vado a girare la frittata (di ceci) che sti giorni è pieno di gente qui... Però a sta cosa tra me e te ci tengo, non interrompiamola. Ma tu, perché sei contrario alla Liberazione Animale=Liberazione Umana?

Pubblicato da  Piero.  (inviato il 18/08/2008 alle 13:21:27)
 
# 18
Dato che mi sto decisamente imPilatendo, sostengo i concetti degli anonimi dei post 8 e 15 ma non mi sento di trarre le stesse conclusioni. Sarebbe meglio discutere degli argomenti e non lasciarsi andare solo a sfoghi contro qualcuno.
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 18/08/2008 alle 13:43:59)
 
# 19
ben detto, purtroppo leggere le infamie di queste persone su quanti ora sono privati della loro libertà (e non intendo solo Paola ma allargando il concetto a chiunque si ritrovi in un carcere che non può mai essere giusto, poichè reprimere non vuol dire mai rendere le cose migliori, ma questo è un discorso estremamente più complicato da affrontare) mi rende un pò agitato quindi preciso due cose: non credo che chiunque prenda parte a manifestazioni di 100% sia un fascista anzi, penso che molte di quelle persone sono animate da buone intenzioni ma purtroppo soggette alle logiche leaderistiche di un presidente che vanta un passato disgustoso ed un presente ancora peggiore. Forse queste persone che scrivono su questo blog non hanno la reale consapevolezza di ciò che significhi stare in regime EIV, in isolamento semitotale, senza socializzare, con un alimentazione forzata, vivendo una continua tortura piscofisica che punta unicamente all'annullamento della natura di un essere vivente. Provare compiacimento nel sapere che una persona vive questa situazione è qualcosa di tremendo, di estremamente fascista o meglio ancora Specista. Una sorta di sadismo che nulla ha a che fare con la lotta di liberazione animale. Il fascismo non è tanto una dottrina politica a cui il loro presidente si è avvicinato, ma una vera e propria attitudine essistenziale che punta ad accettare la coercizione (arresti e galere) fisica e psicologica di chi viene ettichettato come differente, terrorista, antipatico. La conclusione non può che essere negativa nei confronti di chi in questi mesi sta infamando e appoggiando (fascistoidamente) l'annullamento di una attivista da sempre impegnata per rovesciare questa società specista.
Pubblicato da  #8 + #15 / meno offese più intesee  (inviato il 18/08/2008 alle 14:39:16)
 
# 20
Come ho già accennato concordo.

>Forse queste persone che scrivono su questo blog

è una persona sola (non gradita) che ha scritto ma con nomi diversi. Ancora non risponde alle domande nostre, però.
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 18/08/2008 alle 17:28:54)
 
# 21
Certamente è una crudeltà far vivere tutta la vita dei conigli in quelle gabbie, anche se poi devono essere uccisi.
Pubblicato da  ANTONIO  (inviato il 18/08/2008 alle 20:28:46)
 
# 22
Nasce www.finoallafine.info per la Liberazione Animale e della Terra!
Pubblicato da  Fino alla fine!  (inviato il 24/08/2008 alle 21:48:07)
 
# 23
>è una persona sola (non gradita) che ha scritto ma con >nomi diversi.

una persona .. mooltoooooo malata , diciamolo .
Qui non basta lo psicologo , ci va lo psichiatra . ; - )
poooverooo M.dux.
Animalisti (pupazzari direbbe lui) , dovremmo fargli un bel regalo per Natale . Una stupenda camicia .. di forza AHAH e un manuale di "buone maniere ". ih ih .
Lui invece ci regalerà il suo ultimo libro: come isolare un gruppo animalista " cosa che ben gli è riuscita con il "suo " (ecchebellezza!)
Vedi M. il problema è che non si può parlare in un modo e razzolare in un altro .. come fai tu .
E soprattutto il tuo continuo DISPREZZARE il lavoro degli altri a favore degli animali fa capire una sola cosa . Che degli animali A TE frega MOOLTOO meno di quanto non ti interessi fare la primadonna .

olèèè ! ( essì perchè adesso lo psicopatico si inc...a da matti ...AHAHAH)


Pubblicato da  'FACCIO L'ANONIMO PURE IO VA'  (inviato il 24/08/2008 alle 22:45:27)
 
# 24
Paola Gori è passata agli arresti domiciliari!

www.informa-azione.info
Pubblicato da  Era ora!  (inviato il 03/10/2008 alle 20:13:35)
 
Testo (max 5000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link
 
no spam! Inserite le 4 cifre che trovate qui a sinistra nell'immagine (procedura antispam)
 
Disclaimer
Le eventuali discussioni degli utenti sono soggette alle regole della Netiquette.
I gestori del blog si riservano il diritto di rimuovere i messaggi non ritenuti idonei alle finalità del sito, senza tuttavia assumersi alcun obbligo di verifica in merito.
Unici responsabili della veridicità e correttezza dei dati inviati nonché delle opinioni espresse sono esclusivamente gli autori dei messaggi.
La Fondazione ValleVegan non può in nessun caso essere ritenuta responsabile di ciò che viene pubblicato da estranei.
Cerca per parola chiave
vita beata: click per l'immagine ingrandita
GEAPRESS:
Can not load XML: End tag 'head' does not match the start tag 'link'. Error has occured while trying to process http://www.geapress.org/feed
Please contact web-master
buffalo Laverabestia.org - Animal Video Community La guida prodotta dal sito www.tutelafauna.it: tutte le specie di uccelli, i loro habitat...
News AL da informa-azione:
nebbia a ValleVegan: click per l'immagine ingrandita
Siti amici

Comune di Rocca S.Stefano (RM), località Maranese, n.1   CAP 00030
tel 329/4955244   e-mail attivismo@vallevegan.org
www.vallevegan.org © 2006. On line dal 1° ottobre 2006. Sito pubblicato su server Aruba.it - Internet service provider. Technorail Srl Piazza Garibaldi 8 - 52010 Soci (AR). Autorizzazione min. Comunicazioni n° 473. Gli scritti presenti sul sito non sono pubblicati con cadenza periodica (si vedano le date pubblicate sui singoli articoli).
powered by dBlog CMS ® Open Source