RIFUGIO Vieni? Sostienici!
venerdì 22 ottobre 2021   # Utenti online n.1707 #

Mappa Vegana Italiana
Mappa Vegana Italiana: clicca e iscriviti
Le nostre NEWS
Per sezione:
Per mese:
india
Ultimi 15 commenti:
la «valle incantata»
gatto
la flora y la luna
Sondaggi
Vaccinare un animale "domestico": è necessario?
 Sempre, bisogna pensare all'individuo di cui ci prendiamo cura
 Solo per i cuccioli, sono troppo deboli e senza intervento esterno rischiano di morire. Da adulti se la cavano
 Mai, i vaccini sono testati su molti altri animali e per salvarne uno se ne condannano molti altri
 No, non servono anche perchè la natura deve fare il suo corso
 Non so, non escludo la vaccinazione ma valuto di volta in volta

Visualizza i risultati  o
 
NoExa
Pubblicato da marco il 11/04/2008 alle 13:09:25, in Notizie sparse, letto 2003 volte

NO EXA 2008: MOSTRA DI MORTE!

.

Sabato 12 aprile 2008
ore 10 - Piazza Duomo, Brescia

Biciclettata Contro EXA! dal centro della città alla fi era, le bici si oppongono a EXA
ore 15 - Piazza della Loggia, Brescia
MANIFESTAZIONE CONTRO EXA! corteo nel centro della città animato dai gruppi di samba
ore 21 - Teatro San Giovanni, vicolo San Giovanni 8, Brescia
Samba contro le armi concerto per percussioni e voce, con Luis Agudo, musicista argentino
ore 21.30 - Latteria Molloy, via maggi 9, Brescia
Rock non bombe! concerto contro exa, con ED WOOD (punk - Brescia) e Jocelyn Pulsar (pop - Forlì), a seguire dj set e proiezioni contro le armi.

.

Domenica 13 Aprile 2008
re 11 - Fiera Espositiva di Brescia
Visita guidata agli orrori della fi era a cura del comitato NOEXA.

 

(quanto segue è tratto da CollettivoAntispecista)

 

Brescia ospita per la ventitreesima volta la fiera di morte più grande di tutta Europa, EXA, la mostra di armi da caccia e da difesa personale che mette in vetrina l'intera produzione armiera.

I gruppi animalisti bresciani, insieme a tutte le componenti della società civile che si oppongono a questa mostra di morte invitano tutti a partecipare alle iniziative che sono state organizzate per protestare contro la caccia, la guerra, e l'uso di armi in ogni forma e modo.

Il programma delle iniziative comincia sabato 12 Aprile mattina alle ore 10.00, una biciclettata dal centro di Brescia (Piazza Duomo) fino alla fiera.

Il clou della giornata è per le ore 15.00 con ritrovo nella centralissima Piazza Della Loggia per un corteo nel centro della città, per mostrare a tutti che esiste una parte della cittadinanza che non vuole avere nulla a che fare con chi produce oggetti di morte e vi lucra sopra.

Finita la manifestazione, vi sarà una serata di concerti musica e cibo per intrattenere chi viene e divertirsi insieme.

La serata si terrà presso il locale "Latteria Molloy" in via Maggi a Brescia, a partire dalle ore 20.00 con un buffet vegan ed aperitivo organizzato dal progetto di recupero animali "Porcikomodi", a seguire i concerti di Jocelyn Pulsar (pop forlì) e EdWood (Punk Brescia) e infine dj set durante tutta la nottata.

.

Vi invitiamo a partecipare il più numerosi possibile!

.

www.noexa.org  info@noexa.org

 
# 1
Ricordiamo che l'industria delle armi è legata a triplo filo (di ferro) alle attività venatorie e all'industria della caccia e derivati (armi, utensili, munizioni, vestiario, cani da caccia, allevamenti per il ripopolamento etc.etc.).
Pubblicato da  m.  (inviato il 11/04/2008 alle 13:19:18)
 
# 2
Tanto voi, siete contro tutto e tutti - vi basta gridare poi che vi sia ragione o meno non vi interessa.

Se fosse per voi saremmo dei cavernicoli mangiafieno - vi traduco, mucche!
Pubblicato da  Pinco  (inviato il 13/04/2008 alle 23:41:32)
 
# 3
Se invece fosse per te, Pinco, probabilmente questo pianeta non esisterebbe più. I guerrafondai sono come i cacciatori. Volete distruggere, distruggere, distruggere. Ma che cosa vi hanno fatto, da piccoli, le vostre mamme? Certo che ne avete, di problemi...
Pubblicato da  Lidio  (inviato il 14/04/2008 alle 08:48:23)
 
# 4
Dai caro Pinco, ti diamo la possibilità di esprimere le tue "ragioni". Siamo tutti qui ad ascoltarti (vediamo se ce ne sono).
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 14/04/2008 alle 22:17:27)
 
# 5
A parte il fatto che cavernicolo mangiafieno è sempre meglio che assassino mangiacadaveri!
Ora vi saluto: siccome non ho niente da fare, vado in giro a gridare contro tutti, così, tanto per fare un po' di casino!
Pubblicato da  lori  (inviato il 15/04/2008 alle 08:50:43)
 
# 6
Credo che sia assolutamente sbagliato gridarsi contro senza concludere nulla a me invece da cittadino qualunque mi piacerebbe intavolare ina discussione seria sul tema non della caccia ma bensì in questo caso della fiera chi è disposto a dialogare in maniera educata esponendo le proprie ragioni? spero siate in molti
Pubblicato da  alexthebest  (inviato il 15/04/2008 alle 17:18:56)
 
# 7
Scusami Alex (se ti chiami così), la fiera è sulle armi. Possiamo anche fare un discorso "a prescindere dalla caccia", ma con le armi cosa ci si fa? Si uccidono (fagiani, quaglie, cinghiali...) uomini.
Non so quali sono gli aspetti positivi della fiera di cui vuoi parlare: i palloncini? Le famigliole? Il paninaro?
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 15/04/2008 alle 19:45:42)
 
# 8
Si mi chiamo Alessandro comuqnue io vorrei pensare un mondo senza bracconieri non senza caccia, sono convintissimo comunque che tantissime persone siano contro di essa.
Ma ditemi se quello che è il lavoro dietro a questa bascula (http://www.beretta.com/dati/ContentManager/images/Dettagli%20Fucili/SO9_dett3.jpg) non potrebbe essere definito arte, secondo me si. Togli il fatto che ci siano dei pezzi di ferro che sparano munizioni, io all'EXA ci sono stato e ho visto e costatato molte cose:
la prima è stata il controsenso che gli organizzatori mettono limiti adalcune aree e fanno entrare anche i minori cosa che secondo il sottoscritto andrebbe vietata, ok che dovrebbero essere le amiglie ad educare i bambini ma un aiuto non è male; altra cosa brutta dell'EXA è la maleducazione di tantissime persone... e sentire dire che quelli sono cacciatori mi fa venire il voltastomaco!!! Invece vedere il lavoro d'arte che è fatto in ogni fucile (sopratutto quelli "artigianali") è fantastico ore ed ore per costruire un'opera d'arte perfetta che quasi sicuramente non adrà mai a sparare a nessuno ma finirà in una teca.
Ecco è questo che voglio dire io purtroppo al momentonn riesco a trovar eimmagini che riescano ad esprimere al meglio quello che voglio dire ma al più presto ne posto una o due
Pubblicato da  alexthebest  (inviato il 15/04/2008 alle 21:16:00)
 
# 9
Alex, ti premetto che sono un obiettore di coscienza (e quindi rifiuto le armi a priori), ma a prescindere da questo, il tuo discorso è sensato, ovvio che dietro un lavoro di artigianato c'è sempre tanta ammirazione, sicuramente le armi da fuoco sono prodotti di alta precisione.
Ma questo tuo discorso molto poetico è purtroppo a parere mio vanificato dal fatto che dietro alle teche ne finiscono molte poche di queste armi, la maggior parte non sono per uso civile, ma anche ammettendo che finissero li, le armi vengono fabbricate con un intento ben preciso quello di fare fuoco, recare danno a qualcuno/qualcosa, e dietro ad un pensiero del genere c'è veramente molta poca poesia.
Pubblicato da  simone.  (inviato il 15/04/2008 alle 22:38:17)
 
# 10
Giustissimo nulla da obiettare Simone hai perfettamente ragione a me piace discutere con persone serie come te!!!
Sono consapevole che alcune persone siano contrarie all'uso delle armi ma non vorrei vedere commenti come quelli sopra nei quali si urla io ho ragione e tu torto e il discorso è finito...
Purtroppo ci sono troppe persone che rovinano il settore armiero.
Ritornando a quallo che dicevi tu con molta difficoltà si può estrapolare una parte dal contesto generale e sono anche concorde che certe armi non hanno nulla di particolarmente "poetico" sono fatte per uccidere non animali ma bensì persone e questa industria non smetterà mai produrre ma su questo non posso di certo mettermi a discutere io, sono troppo piccolo ed insignificante.
Conosco varie persone che collezzionano armi (roba che costa anche 200.000 euro non bruscolini, un set di 4 pezzi per essere precisi) e mi piace ogni volta vederle anzi oserei dire contemplare i vari rimessi in oro veramente stupendi, conosco anche alcuni cacciatori che hanno un fucile ma non interpretano la caccia comme la sola uccisione dell'animale, ad esempio un signore ha addestrato il suo cane e va a caccia (in riserva) solo per vedere "lavorare" il cane, quando è in ferma e quando alza la preda, ecco molte volte lui fotografainvece di sparare e non è che te li regalano i fagiani che non prendi... invece quando spara lo fa per dare soddisfazione al cane sembra una cagata invece è vero se il cane non riporta la preda per molte volte poi neanche più la alza...
Ecco questa per me è caccia o meglio un metodo per interpretarla non certo andare in Africa o paesi dell'est e portarsi a casa un casino di animali solo per dire ah io sono bravo e tu no oppure per metterli attaccati al muro, più di qualche volta sono andato da un signore molto facoltoso (leggasi pieno di soldi) della mia zona e mi sono sempre rifiutato di entrare nella sala dei "trofei" ho sempre preferito fermarmi alla stanza prima dove ci sono i suoi fucili alcuni unici creati in pezzi unici solo per lui.
Scusatemi se mi sono dilungato ma volevo spiegare per bene il miopunto di vista
Pubblicato da  alexthebest  (inviato il 15/04/2008 alle 23:28:59)
 
# 11
Ho appena notato la foto di inizio pagina... per me quella non è caccia sono solo trofei per cui vantarsi con gli amici... la stupidità di certe persone non la posso curare purtroppo
Pubblicato da  alexthebest  (inviato il 15/04/2008 alle 23:30:34)
 
# 12
Ad ogni modo ci sono molte cose che richiedono tanta cura nella loro creazione e sono più belle da ammirare di un set di armi.
Credo non ci sia bisogno di starti a fare un elenco.
Su una cosa mi sembra chiaro che non c'è modo di capirsi, non esiste una caccia buona e una cattiva, gli uomini che vanno a caccia sono degli ignoranti, uccidere animali per il proprio gusto personale è malato.
Considerare un animale morto un trofeo lo è altrettanto.
Pubblicato da  simone.  (inviato il 16/04/2008 alle 00:54:33)
 
# 13
Purtroppo come dici anche tu sull'ultimo punto non ci possiamo "venire incontro" però mi ha fatto ugualmente piacere parlare con te ovviamente c'è un abisso tra di noi rispetto alcune idee ma la cosa migliore per me è stato spiegare e divulgare a tutti la mia in modo educatoe pacato per far vedere che non esistono solo persone scontrose e "cattive" o "malate", anche in questi campi due persone con idee diametralmente opposte possono colloquiare in maniera adulta e consapevole.
Vi ringrazio per avermi dato questo spazio Ciao e alla prossima.
Pubblicato da  alexthebest  (inviato il 16/04/2008 alle 09:26:44)
 
# 14
Non c'è niente di educato o pacato nell'uccidere un animale.
Quello vuoi divulgare lo conosciamo bene, di cacciatori ne abbiamo conosciuti di tutti i tipi.
Se pensi di essere una persona adulta e consapevole, il fucile mettilo nella teca e lascia stare gli animali che non sono trofei ma esseri viventi che quando si beccano la fucilata soffrono prima di morire.
Pubblicato da  simone.  (inviato il 16/04/2008 alle 09:48:04)
 
# 15
Io non sono cacciatore uso il fucile per il tiro al volo (non so se conosci le specialitàquali trap o fossa olimpica) e per il tiro a lunghe distanze in poligono...
Comuqnue non volevo essere offensivo contro di te anzi di voi volevo solo esprimere un mio parere scusatemi a questo punto della mia invadenza, non sono di certo ben visto ma che posso farci alla fine ogni persona ha le sue passioni è giusto rispettarle tutte (purchè entro i limiti di leggee della decenza, alle volte ci si deve dar eun freno da soli)
Pubblicato da  alexthebest  (inviato il 16/04/2008 alle 09:57:33)
 
# 16
Be allora non sei un cacciatore è ovvio.
W il tiro al piattello.
Pubblicato da  simone.  (inviato il 16/04/2008 alle 11:29:26)
 
# 17
Alessandro hai espresso le tue idee e questo non ci è dispiaciuta.

Voglio precisare alcuni punti secondo il mio parere. Anche a me potrebbe attrarre il tiro al volo come divertimento, ma non è immune da danni. Ho abitato per 20 anni vicino ad un'area utilizzata per questo passatempo e la consideravo un vero e proprio deserto: non un animale in km quadrati, non un albero, non un sentiero, non una bicicletta. Al contrario tantissimo piombo, cocci, recinzioni, boati. Anche le notti d'estate illuminavano l'area per le gare. Vicinissimo al posto c'è una vecchia rupe dove da bambino vedevo i nidiacei del gheppio. Chiaro che tante altre opere dell'uomo danno impatti simili, ma non sto facendo la lastra alla tua passione solo per venirti contro.

Inoltre: sai bene che finanzi quegli stessi mercati di morte sostenendoli in tal modo.

Sono d'accordo che ogni arma è un'opera d'ingegneria e tecnica formidabile. Secoli di innovazioni guidate dalla passione di molti. Tante menti umane geniali all'opera...
...pensa invece se si fossero tutti dedicati ad altro come staremmo meglio!
Alla catapulta incompiuta di Leonardo preferisco la Monnalisa.

Pubblicato da  Piero.  (inviato il 16/04/2008 alle 12:32:17)
 
# 18
Ale, prima di tutto voglio che tu sappia che io non faccio parte di Vallevegan e parlo solo per me. Dal mio punto di vista il messaggio che ha lasciato "Pinco" è aggressivo, provocatorio, lui giudica e non cerca risposte, non lascia spazio al dialogo e credo che per questo motivo lui ha trovato quel tipo di risposte. Tu, invece, hai avuto l’interesse di provare a farti capire e capire gli altri, ma, il fatto che io non sia d’accordo con te su alcuni argomenti non significa che tu non sia ben visto, almeno non da me.
Le armi sono il miglior mercato per investire e per far salire il PIL, che tanto preoccupa l’economia mondiale, pertanto non smetteranno di produrle. Per produrre le armi, anche quelle artigianali, persone e bambini vengono sfruttati e schiavizzati, boschi distrutti, animali massacrati, feriti, cacciati via dal loro habitat, ecc.
Per conoscere meglio il mercato delle armi dai un’occhiata qui, http://www.banchearmate.it/home.htm troverai il rapporto del 2007 del Presidente del Consiglio sull'UCPMA cosi come tanti altri documenti utili e affidabili.
L’arma in se, vuol dire morte in tutto il senso della parola, senza esclusioni.
Pubblicato da  no alla morte  (inviato il 16/04/2008 alle 14:40:56)
 
# 19
Credo che appellarsi alla bellezza dell'artigianato nel caso di una grande produzione industriale come quella delle armi, sia nascondersi la realtà. A Exa l'artigiano è un'eccezione e una foglia di fico, in realtà Exa è lo strumento di propaganda delle grandi industrie meccaniche e dell'industria della caccia. Questo è il dato prevalente, dunque quello reale, e sicuramente l'unico che conta.

Poi per il resto Alex puoi sicuramente essere appassionato alle armi e al tempo stesso non nuocere a nessuno, né uomo nè animale. Non sto/stiamo dicendo che sei un assassino.
Però "tu" (e quei pochi che coltivano la tua passione, certamente incruenta) non sei/siete Exa. Exa non è fatta per te/voi.
Pubblicato da  Marco.  (inviato il 16/04/2008 alle 15:13:22)
 
# 20
Intanto vi ringrazio per le risposte che mi avete dato ora mi informerò sicuramente sul sito che hai segnalato "no alla morte" sono curioso e sempr ein cerca di verità.

Marco hai ragione l'EXA la pensavo sinceramente diversa nemmeno io ne sono stato entusiasmato mi aspettavo più fucili da tiro al volo che da caccia però così non è stato purtroppo c'erano anche molti stand SOLO di video di caccia ai quali anche io ho faticato avvicinarmi per le immagini che giravano, anche gli stand che proponevano "viaggi all inclusive" non mi entusiasmavano per nulla. Gli unici deplian che ho preso sono stati quelli della beretta (es 687 e 686 mi piacciono assai) e uno della midland (radio) questo ti fa capire quanto mi interessa effettivamente dell'EXA. Non posso dire di certo che andrebbe chiusa però sinceramente raddrizzerei il tiro nell'organizzaizone e nell'esposizione di cose che sinceramente anche ad uno cui la caccia non da particolarmente fastidio ha fatto cambiare strada nel visitare la fiera.
Pubblicato da  alexthebest  (inviato il 16/04/2008 alle 17:28:32)
 
# 21
Ah quindi concludendo non la consiglierei sicuramente ad un'altro tiratore del mio club che dovrebbe farsi 3 ore di macchina per andarla a vedere a arrivato la restare deluso
Pubblicato da  alexthebest  (inviato il 16/04/2008 alle 17:30:04)
 
# 22
Ultima cosachemi è venuta in mente solo ora lo stato Italiano è assai stupido erchè concede finanziamenti per le riserve di caccia e per un giovane che vorrebbe invece aprire un centro di tiro al volo/poligono non offre nessun aiuto, che senso ha dare soldi alle riserve che possono solo che nuocere all'habitat inquinandolo con piombo e tutto il resto e non ad attività molto più limitate quale può essere un poligono a "regola d'arte" non come si diceva prima quei poligoni quallidi di una volta che non sono sicuri ne per i cittadini all'esterno (sicurezza nel campo del rumore non che ti arrivi un colpo) ne per i tiratori? io devo farmi 1 h di strada per allenarmi non perchè da me non ci siano poligoni ma semplicemtne perchp quelli che ci sono sono fatiscenti.

Non ditemi che non li dareste a nessuno perchè quello dal vostro punto di vista lo capisco benissimo questo era solo per far capire le contraddizioni.
Pubblicato da  alexthebest  (inviato il 16/04/2008 alle 17:35:02)
 
Testo (max 5000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link
 
no spam! Inserite le 4 cifre che trovate qui a sinistra nell'immagine (procedura antispam)
 
Disclaimer
Le eventuali discussioni degli utenti sono soggette alle regole della Netiquette.
I gestori del blog si riservano il diritto di rimuovere i messaggi non ritenuti idonei alle finalità del sito, senza tuttavia assumersi alcun obbligo di verifica in merito.
Unici responsabili della veridicità e correttezza dei dati inviati nonché delle opinioni espresse sono esclusivamente gli autori dei messaggi.
La Fondazione ValleVegan non può in nessun caso essere ritenuta responsabile di ciò che viene pubblicato da estranei.
Cerca per parola chiave
vita beata: click per l'immagine ingrandita
GEAPRESS:
Error has occured while trying to process http://www.geapress.org/feed
Please contact web-master
buffalo Laverabestia.org - Animal Video Community La guida prodotta dal sito www.tutelafauna.it: tutte le specie di uccelli, i loro habitat...
News AL da informa-azione:
Error has occured while trying to process http://www.informa-azione.info/node/42/feed
Please contact web-master
nebbia a ValleVegan: click per l'immagine ingrandita
Siti amici

Comune di Rocca S.Stefano (RM), località Maranese, n.1   CAP 00030
tel 329/4955244   e-mail attivismo@vallevegan.org
www.vallevegan.org © 2006. On line dal 1° ottobre 2006. Sito pubblicato su server Aruba.it - Internet service provider. Technorail Srl Piazza Garibaldi 8 - 52010 Soci (AR). Autorizzazione min. Comunicazioni n° 473. Gli scritti presenti sul sito non sono pubblicati con cadenza periodica (si vedano le date pubblicate sui singoli articoli).
powered by dBlog CMS ® Open Source