RIFUGIO Vieni? Sostienici!
giovedì 21 ottobre 2021   # Utenti online n.572 #

Mappa Vegana Italiana
Mappa Vegana Italiana: clicca e iscriviti
Le nostre NEWS
Per sezione:
Per mese:
india
Ultimi 15 commenti:
la «valle incantata»
gatto
la flora y la luna
Sondaggi
Vaccinare un animale "domestico": è necessario?
 Sempre, bisogna pensare all'individuo di cui ci prendiamo cura
 Solo per i cuccioli, sono troppo deboli e senza intervento esterno rischiano di morire. Da adulti se la cavano
 Mai, i vaccini sono testati su molti altri animali e per salvarne uno se ne condannano molti altri
 No, non servono anche perchè la natura deve fare il suo corso
 Non so, non escludo la vaccinazione ma valuto di volta in volta

Visualizza i risultati  o
 
20-21-22 marzo
Pubblicato da Piero il 18/03/2008 alle 11:08:33, in romantispecismo, letto 1909 volte

.

Continuità e determinazione, è con questi intenti che la campagna per la chiusura di Huntingdon Life Sciences va avanti in Italia, dopo due giornate intense alla fine di Febbraio che hanno fatto segnare un periodo davvero nero per gli aguzzini, ci prepariamo ad affrontare altre giornate di proteste. Il 20 e 21 Marzo si terranno presidi in Toscana e nel Lazio nei confronti di 4 tra i maggiori clienti di HLS al momento sotto costante pressione da parte degli/delle attivisti/e, non solo in Italia ma in tutto il mondo. Questa è di fatto la campagna contro la vivisezione al momento più importante a livello internazionale e la repressione che la colpisce (attraverso il carcere per alcuni/e attivisti/e inglesi e statunintensi e attraverso la violenza verbale e fisica della polizia nei confronti di quelli/e italiani/e) ne è la prova ulteriore. Sappiamo perchè accade tutto questo e ne siamo consapevoli, l'obiettivo che ci prefiggiamo ha un valore altissimo: chiudere il laboratorio/lager di vivisezione più grande in Europa. Le ripercussioni possiamo soltanto immaginarle e sarebbero di enorme importanza, attraverso Huntingdon si manifesta in maniera evidente lo strapotere dei grandi "dittatori del farmaco", colpire HLS significa colpire loro.. al cuore dell'ingranaggio. Sappiamo di mirare in alto ma non per questo ci lasciamo intimidire o esitiamo davanti alla portata delle nostre (e vostre...) aspirazioni, dei nostri (e vostri) desideri, assolutamente convinti che se non oggi sarà un domani ormai prossimo, il giorno in cui uno dei più grandi lager per animali al mondo chiuderà definitivamente i battenti! Attraverso la pressione, le proteste, l'azione diretta non cesserà la voglia di ribadire agli/alle aguzzini/e che torturano centinaia di animali ogni giorno che non molliamo, che non ci dimentichiamo di loro, che hanno nomi e cognomi che ricordiamo bene! Saranno due giorni intensi nei quali diversi attivisti/e da tutt'Italia si incontreranno e porteranno avanti questa lotta consapevoli che nascondersi dietro critiche più o meno "velate" e parole da "grandi pensatori/trici" serva ben poco agli animali-non-umani richiusi dentro Huntingdon e tanto meno agli/alle attivisti/e imprigionati/e tutt'ora per aver portato avanti la lotta senza farsi intimidire.
LE AZIONI... CONTANO PIU' DELLE PAROLE!
Nel tardo pomeriggio di sabato inoltre si terrà un'iniziativa di sostegno alla campagna e a coloro che sono colpiti/e dalla repressione. Dalle 18'30 si avrà la possibilità di parlare, discutere e confrontarsi, sarà possibile vedere dei filmati, cenare assieme con dell'ottimo cibo vegano ed alla fine assistere ad un concerto.

Clicca QUI per leggere il programma, gli agiornamenti e maggiori informazioni.

 

 

 
# 1
Qualcuno fa un resoconto dei presidi di oggi? Io non sono potuto venire perchè ci hanno portato un bel pò di animalàme dalla Toscana. C'erano i fratelli del Caniglio (ho messo il link) e la grande Dora (Grieco).

Domattina però abbiamo già messo la sveglia alle 5,30 per i presidi contro le industrie pontine.
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 20/03/2008 alle 22:28:43)
 
# 2
Beh, diciamo una ventina di persone più o meno ad entrambi. Il primo alla Myers è stato abbastanza pacifico, il secondo alla Abbott più movimentato perché abbiamo incrociato i dipendenti che uscivano dal turno di lavoro.
Pubblicato da  Marco.  (inviato il 21/03/2008 alle 09:31:51)
 
# 3
Durante il secondo presidio alcuni abitanti del quartiere si sono avvicinati e ci hanno chiesto informazioni. Qualcuno si è fermato per una decina di minuti e, cmq, tutti sembravano daccordo, soprattutto dopo aver dato uno sguardo ai cartelli e, quindi, alle immagini degli animali inutilmente torturati. Mi ha colpito una mamma che ha spiegato al suo bambino di 8-10 anni cosa stavamo facendo e perchè torturano gli animali. Peccato avesse un "bel" collo di pelo conigliesco!!!! Mah....
Pubblicato da  Rosa  (inviato il 21/03/2008 alle 10:16:52)
 
# 4
Bambino? quando sono arrivato io al secondo c'era un bambino che voleva rimanere assolutamente al presidio nonostante la mamma (con collo conigliesco) lo provasse a portar via....giovani militanti crescono : - )
Pubblicato da  Marco.  (inviato il 21/03/2008 alle 11:09:30)
 
# 5
Marco e Rosa, state parlando di due bimbi (futuri attivisti) diversi ;)
...ma purtroppo quindi anche di due colli di peli coniglieschi diversi :(

Altro momento da ricordare: un dipendente della Abbot -sembrava un pezzo grosso, ma magari era solo un impiegato in giacca e cravatta- ha provato a convincerci che eravamo male informati (salvo poi ammettere LUI di non sapere nulla dei contratti stipulati dalla sua azienda) sostenendo la sua difesa con le parole "noi siamo come voi"...
Pubblicato da  nessuna pietà per gli aguzzini  (inviato il 21/03/2008 alle 11:46:43)
 
# 6
Abbè, comunque buona seconda giornata di presidi a tutti.
Anto', ho visto il tuo messaggio ieri sera (secondo me il pacchetto di sigarette si è innamorato di te), ma non ti ho risposto perchè di nuovo non riesco a mandare messaggi...ecchecaz...
Pubblicato da  Marco.  (inviato il 21/03/2008 alle 13:36:30)
 
# 7
Cmq un caro saluto "ai guardi" davanti alla abbot: Julio Igliesas e Miss fard: spettacolari..... bacioni anche ad Al Capone!!!
Pubblicato da  Rosa  (inviato il 21/03/2008 alle 14:30:08)
 
# 8
> Anto', ho visto il tuo messaggio ieri sera (secondo
> me il pacchetto di sigarette si è innamorato di te),

Peccato che la cosa non sia PEGGNENTE corrisposta :P
(e la sua presenza nella mia auto ha già scatenato dubbi...)

> ma non ti ho risposto perchè di nuovo non riesco
> a mandare messaggi...ecchecaz...

Wind, se la conosci la eviti... però è la più conveniente in effetti, e almeno non finanzia i vivisettori come fa Vodafone!

> Cmq un caro saluto "ai guardi" davanti alla abbot:
> Julio Igliesas e Miss fard: spettacolari.....

Io avrei usato un altro termine... c'horrabbia [cit.]
Pubblicato da  abbasso la repressione!!!  (inviato il 22/03/2008 alle 12:39:00)
 
# 9
Qui c'è un articolo del quotidiano "Latina Oggi" su uno dei presidi davanti alla Abbot. Altre informazioni sono sul sito di SHAC ITALIA.

http://www.dagolab.eu/public/LatinaOggi/Archivio/22_03_2008/pag18aprilia.pdf
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 25/03/2008 alle 12:46:54)
 
# 10
Mi sa che hai scritto male il link... non mi si apre....
Pubblicato da  Rossssssa  (inviato il 25/03/2008 alle 19:33:00)
 
# 11
Ho riprovato: a me si apre. Forse dipende dalla banda.

Casomai prova ad andarci direttamente dal sito della campagna SHAC qui:

http://www.stophls.net/23-03-08(3).htm
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 25/03/2008 alle 20:05:51)
 
# 12
"Schiusa, veramenta schiusa..."

(pare che la signorina avesse dimenticato la F di .pdf... no comment! - ndA)
Pubblicato da  vegandalf@ToN per conto di Rosssssssa  (inviato il 25/03/2008 alle 21:58:24)
 
# 13
Chiara mi ha fatto vedere un po' di foto del presidio di venerdì...madonna, che personaggi, che mi sono perso... : - D
Pubblicato da  Marco.  (inviato il 26/03/2008 alle 15:03:29)
 
# 14
C'era uno della DIGOS che prendeva i documenti agli attivisti che passavano davanti alle auto dei dipendenti delle industrie farmaceutiche "per evitare che venissero investiti", diceva. Una dipendente della ABBOT uscita a gran velocità... lo ha investito!

Un altro della DIGOS credendo che una attivista volesse far del male (mentre invece era calmissima) ad un dipendente della BRISTOL, si è preso lui stesso le botte dal "lavoratore broccolone".

Quisquiglie.
Pubblicato da  Puro osservatore  (inviato il 26/03/2008 alle 15:15:09)
 
# 15
Sì sì, so tutto, Chiara oltre le foto mi ha fatto anche un ampio reportage della giornata, sto ancora a ridere : - )
Pubblicato da  M.  (inviato il 26/03/2008 alle 15:24:48)
 
# 16
In effetti, Marco, non so se avrai più occasione di conoscere personalmente i dipendenti della polizia intergalattica!
Pubblicato da  dev0tchka  (inviato il 26/03/2008 alle 19:38:20)
 
Testo (max 5000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link
 
no spam! Inserite le 4 cifre che trovate qui a sinistra nell'immagine (procedura antispam)
 
Disclaimer
Le eventuali discussioni degli utenti sono soggette alle regole della Netiquette.
I gestori del blog si riservano il diritto di rimuovere i messaggi non ritenuti idonei alle finalità del sito, senza tuttavia assumersi alcun obbligo di verifica in merito.
Unici responsabili della veridicità e correttezza dei dati inviati nonché delle opinioni espresse sono esclusivamente gli autori dei messaggi.
La Fondazione ValleVegan non può in nessun caso essere ritenuta responsabile di ciò che viene pubblicato da estranei.
Cerca per parola chiave
vita beata: click per l'immagine ingrandita
GEAPRESS:
Error has occured while trying to process http://www.geapress.org/feed
Please contact web-master
buffalo Laverabestia.org - Animal Video Community La guida prodotta dal sito www.tutelafauna.it: tutte le specie di uccelli, i loro habitat...
News AL da informa-azione:
Error has occured while trying to process http://www.informa-azione.info/node/42/feed
Please contact web-master
nebbia a ValleVegan: click per l'immagine ingrandita
Siti amici

Comune di Rocca S.Stefano (RM), località Maranese, n.1   CAP 00030
tel 329/4955244   e-mail attivismo@vallevegan.org
www.vallevegan.org © 2006. On line dal 1° ottobre 2006. Sito pubblicato su server Aruba.it - Internet service provider. Technorail Srl Piazza Garibaldi 8 - 52010 Soci (AR). Autorizzazione min. Comunicazioni n° 473. Gli scritti presenti sul sito non sono pubblicati con cadenza periodica (si vedano le date pubblicate sui singoli articoli).
powered by dBlog CMS ® Open Source