RIFUGIO Vieni? Sostienici!
venerdì 22 ottobre 2021   # Utenti online n.1772 #

Mappa Vegana Italiana
Mappa Vegana Italiana: clicca e iscriviti
Le nostre NEWS
Per sezione:
Per mese:
india
Ultimi 15 commenti:
la «valle incantata»
gatto
la flora y la luna
Sondaggi
Vaccinare un animale "domestico": è necessario?
 Sempre, bisogna pensare all'individuo di cui ci prendiamo cura
 Solo per i cuccioli, sono troppo deboli e senza intervento esterno rischiano di morire. Da adulti se la cavano
 Mai, i vaccini sono testati su molti altri animali e per salvarne uno se ne condannano molti altri
 No, non servono anche perchè la natura deve fare il suo corso
 Non so, non escludo la vaccinazione ma valuto di volta in volta

Visualizza i risultati  o
 
La Provincia di Latina contro gli animalisti censurata dal TAR
Pubblicato da Daniela il 12/01/2008 alle 13:13:45, in Notizie sparse, letto 2248 volte

Questa è una grande notizia. E' strettamente collegata alle attività di ValleVegan, dato che riguarda una netta sentenza in favore di noi due fondatori, Daniela e Piero, e della nostra lotta contro la caccia ed il bracconaggio, senza esclusione di mezzi. Ringraziamenti particolari alla LAC nazionale e del Lazio. Per quanto più strettamente ci riguarda, è l'ennesima vittoria in tribunale contro chi vuole ostacolare la nostra attività in favore degli animali.

(Daniela e Piero)

.

IL TAR DI LATINA DA' RAGIONE ALLA LAC E CONFERMA LA PIENA VALIDITA' DEGLI ATTESTATI CONSEGUITI DAGLI ALLIEVI DELL'ASSOCIAZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE NEL 2004
 
Nel 2004 la LAC aveva organizzato ad Oropa (Biella) un Corso di formazione per guardie venatorie volontarie a valenza nazionale. Al Corso si erano iscritti allievi provenienti da diverse parti d'Italia (Veneto, Lazio, Campania, Lombardia, Liguria, Marche). La suggestiva conca del Santuario di Oropa (patrimonio UNESCO), inserita in una Riserva Naturale Speciale e circondata dalle Alpi, aveva accolto gli oltre trenta corsisti per una settimana di studio indimenticabile.
Al termine del corso tutti gli allievi avevano superato l'esame sostenuto davanti ad una commissione nominata dalla Provincia di Biella. Al ritorno nelle regioni di provenienza la LAC aveva richiesto alle Province di residenza dei corsisti il rilascio della nomina a guardia venatoria volontaria. Solo la Provincia di Latina aveva eccepito circa la validità "nazionale" dell'attestato conseguito ad Oropa negando a Daniela Fattorini, Piero Liberati e Roberto Vecchio la nomina a guardia venatoria volontaria.
La LAC aveva impugnato il provvedimento di rigetto davanti al TAR di Latina. Il giorno 8 gennaio 2008 il TAR di Latina ha depositato la sentenza decisa nella camera di consiglio del 7 dicembre 2007 accogliendo in toto le tesi della LAC, annullando il provvedimento della Provincia di Latina e condannando la stessa al pagamento delle spese processuali.

.

Scrivono i giudici: "nessuna norma della L.R. 17/1995 stabilisce che per l'esercizio in ambito provinciale delle attività di vigilanza venatoria da parte delle guardie giurate volontarie debba essere rilasciato il previsto attestato esclusivamente da una delle province del Lazio." E ancora: "Ed invero, il corso organizzato dalla L.A.C. ed approvato dalla Provincia di Biella aveva una valenza nazionale nel senso di essere preordinato a formare le guardie venatorie volontarie con particolare riferimento alle legislazioni venatorie regionali di provenienza degli allievi, nella prospettiva evidentemente di impiegare costoro nelle regioni di appartenenza. Una iniziativa - quella del corso a valenza nazionale - ispirata da principi di economicità e razionalità del sistema formativo, non esclusa, in linea di principio dalla L.R. del Lazio n. 17/1995. Tra le materie del corso organizzato dalla L.A.C. era previsto, con riguardo alle materie di legislazione, l'organizzazione, sotto la direzione di docenti, di gruppi di approfondimento delle legislazioni regionali con particolare riferimento alle regioni di provenienza degli allievi."

.

La Provincia di Latina ha errato nel ritenere non equipollente ex art. 43 L.R. 17/1995 l'attestato rilasciato dalla Provincia di Biella. La sentenza presumiamo diverrà presto esecutiva in quanto la Provincia non si è nemmeno costituita nel giudizio.
Ora speriamo che in tempi brevi possano essere nominate le tre guardie della LAC che potranno così sostenere con maggiori poteri le attività del prossimo campo antibracconaggio di questa primavera all'isola di Ponza.

..

Un ringraziamento particolare all'avvocato Maria Stefania De Santis e al delegato della LAC di Frosinone Roberto Vecchio che con tanta passione hanno seguito la vicenda.

.
 
Roberto Piana, LAC

 
# 1
Bene, contento per voi (e per gli animali)
Pubblicato da  marco.  (inviato il 12/01/2008 alle 15:02:22)
 
# 2
...e per il campo antibracconaggio a Ponza. Qualcuno mi dice che quest'anno cambiamo strategia...

Ma 'sti tribunali stanno tutti dalla parte nostra o sbaglio? Non è che sia proprio ciò che auspicavo per le mie esistenze, però: avanti il prossimo!

; - )
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 12/01/2008 alle 15:15:24)
 
# 3
Piè, non è che "i tribunali stanno dalla parte nostra"... i tribunali GENERALMENTE stanno dalla parte della ragione.
: - )
Ci sono verità che stanno sotto gli occhi di tutti e che non serve nemmeno indicare, come le realtà di ValleVegan o di porciKomodi, le decine di migliaia di trappole smantellate dagli attivisti nei vari campi antibracconaggio, le migliaia di animali salvati QUOTIDIANAMENTE dalle persone che capiscono che adottare un cane, salvandolo da un canile lager, è SOLO IL PUNTO DI PARTENZA e non certo quello di arrivo...
Queste verità (ed altre che non ho citato per questioni di brevità), sono tutte strettamente collegate. SE SI HA LA CERTEZZA DI ESSERE DALLA PARTE DELLA RAGIONE, PRIMA O POI LA RAGIONE ARRIVERA'.

Mi unisco con gioia a coloro che in questo momento - fra una corsa da un veterinario e il quotidiano spalare merda - possono alzare un secondo la testa.

E sorridere.
Anche alla faccia di chi su tutto questo ha provato (inutilmente) a gettare fango.
Pubblicato da  Lidio  (inviato il 12/01/2008 alle 21:41:00)
 
# 4
Dani e io decidemmo di fare il corso di GVVolontarie dopo che a Ponza i bracconieri ci circondarono e spararono addosso, 4 anni fa.
Eravamo solo in 5 attivisti sulla Piana in mezzo a 30 bracchi armati. I carabinieri arrivarono dopo un'ora e mezza (per fare 9 km di isola in auto), mentre il 112 sentiva in diretta le fucilate dai nostri telefoni!

Ecco un piccolo archivio di notizie (edulcorate) di quotidiani di quell'epoca:

http://www.promiseland.it/view.php?id=882

Ma sempre lì torniamo! ; - )

Pubblicato da  Piero.  (inviato il 13/01/2008 alle 17:46:16)
 
# 5
Mmm...allora...torniamo?

PS: non posso fare a meno di ricordare che quelle teste di c#@@o che quattro anni fa vi spararono, adesso gironzolano per la Piana a raccogliere asparagi...

Un bel passo avanti, no? : - )
Pubblicato da  Marco.  (inviato il 13/01/2008 alle 17:57:54)
 
# 6
Avoja! Non faremo il campo di 40 giorni con 50 attivisti come gli ultimi anni, dato che non serve più, ma...vabbè meglio parlarne a voce.

E poi c'è un'altra isola ..contaminata che ci aspetta.
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 13/01/2008 alle 18:13:33)
 
# 7
Sì, meglio a voce: vox vegan, vox dei!

L'isola è quella di cui parlavamo l'altra sera da Lidio?
Pubblicato da  M.  (inviato il 13/01/2008 alle 18:23:24)
 
# 8
> L'isola è quella di cui parlavamo l'altra sera da Lidio?

Yes!
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 13/01/2008 alle 18:51:07)
 
# 9
Ecco il primo sito giuridico che riporta per intero la sentenza a nostro favore sull'attestato di idoneità. Sono esplicitamente indicati anche i nostri nomi:

http://www.lexambiente.it/modules.php?name=News&file=article&sid=3684&mode=&order=0&thold=0
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 14/01/2008 alle 13:50:57)
 
# 10
...cazzo ora non potrò più smentire la voce che aleggia nei presidi che sono amico delle guardie! :P

Pubblicato da  simone.  (inviato il 14/01/2008 alle 14:31:04)
 
# 11
Uhauhauhauha!!!!!!
: - )
: - D
Pubblicato da  Lidio  (inviato il 14/01/2008 alle 14:43:15)
 
# 12
> ...cazzo ora non potrò più smentire la voce che aleggia nei presidi che sono amico delle guardie!

Non ce provà! Da usare solo in caso di attacchi di bracconieri o altri personaggi armati per il massacro di animali. E come volontariato indipendente.

Ah, che poi sei amico delle guardie e dei nazi è cosa risaputa: sei amico di VegAndAlf.

-Dogumento giovanotto! Quanto stiamo facento qua?-

; - )


Pubblicato da  Daniela e Piero  (inviato il 14/01/2008 alle 15:31:03)
 
# 13
bella vittoria!!! Grandi!!!

Vi mando un bacio
Ro
Pubblicato da  Ro  (inviato il 16/01/2008 alle 14:15:56)
 
# 14
Tra i tanti siti animalisti, ambientalisti, legali o altro ancora, ci nominano anche qui:

http://www.animalieanimali.it/ln_articolo.asp?serie=203&novita=40543
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 16/01/2008 alle 16:25:11)
 
Testo (max 5000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link
 
no spam! Inserite le 4 cifre che trovate qui a sinistra nell'immagine (procedura antispam)
 
Disclaimer
Le eventuali discussioni degli utenti sono soggette alle regole della Netiquette.
I gestori del blog si riservano il diritto di rimuovere i messaggi non ritenuti idonei alle finalità del sito, senza tuttavia assumersi alcun obbligo di verifica in merito.
Unici responsabili della veridicità e correttezza dei dati inviati nonché delle opinioni espresse sono esclusivamente gli autori dei messaggi.
La Fondazione ValleVegan non può in nessun caso essere ritenuta responsabile di ciò che viene pubblicato da estranei.
Cerca per parola chiave
vita beata: click per l'immagine ingrandita
GEAPRESS:
Error has occured while trying to process http://www.geapress.org/feed
Please contact web-master
buffalo Laverabestia.org - Animal Video Community La guida prodotta dal sito www.tutelafauna.it: tutte le specie di uccelli, i loro habitat...
News AL da informa-azione:
Error has occured while trying to process http://www.informa-azione.info/node/42/feed
Please contact web-master
nebbia a ValleVegan: click per l'immagine ingrandita
Siti amici

Comune di Rocca S.Stefano (RM), località Maranese, n.1   CAP 00030
tel 329/4955244   e-mail attivismo@vallevegan.org
www.vallevegan.org © 2006. On line dal 1° ottobre 2006. Sito pubblicato su server Aruba.it - Internet service provider. Technorail Srl Piazza Garibaldi 8 - 52010 Soci (AR). Autorizzazione min. Comunicazioni n° 473. Gli scritti presenti sul sito non sono pubblicati con cadenza periodica (si vedano le date pubblicate sui singoli articoli).
powered by dBlog CMS ® Open Source