RIFUGIO Vieni? Sostienici!
venerdì 22 ottobre 2021   # Utenti online n.1204 #

Mappa Vegana Italiana
Mappa Vegana Italiana: clicca e iscriviti
Le nostre NEWS
Per sezione:
Per mese:
india
Ultimi 15 commenti:
la «valle incantata»
gatto
la flora y la luna
Sondaggi
Vaccinare un animale "domestico": è necessario?
 Sempre, bisogna pensare all'individuo di cui ci prendiamo cura
 Solo per i cuccioli, sono troppo deboli e senza intervento esterno rischiano di morire. Da adulti se la cavano
 Mai, i vaccini sono testati su molti altri animali e per salvarne uno se ne condannano molti altri
 No, non servono anche perchè la natura deve fare il suo corso
 Non so, non escludo la vaccinazione ma valuto di volta in volta

Visualizza i risultati  o
 
Cane a caccia di cacciatore: mira, spara, impiomba!
Pubblicato da marco il 10/01/2008 alle 20:10:03, in Notizie sparse, letto 1542 volte

Un cacciatore è stato impallinato da un animale. Ma non si tratta di un tremante coniglietto deciso a vendicare i tanti esemplari della sua specie uccisi. A causare la morte dell’uomo è stato Arthur, il suo cane. Perry Price, un insegnante di matematica di 46 anni, era impegnato in una battuta di caccia. Dopo aver sparato a un’oca, aveva appoggiato il fucile carico sul retro del suo pick-up dove, ad attendere la preda, c’era il suo entusiasta compagno, un labrador retriever. Forse per la troppa impazienza, il cane ha calpestato l’arma, esplodendo un colpo che ha attraversato il veicolo e trafitto la gamba del padrone. Una serie di sfortunatissime coincidente che si è conclusa con la morte dell’uomo. “Sono nella polizia da più di vent’anni e questa è sicuramente la cosa più strana che ho mai visto” ha commentato lo sceriffo locale, Joe LaRive. La ricostruzione della vicenda non è stata difficile: sul fucile c’erano tracce di impronte miste a fango che tradivano il cane. Perry Prince è stato portato d’urgenza nell’ospedale più vicino, dove però è morto per l'emorragia che i medici non hanno potuto arginare.

.

Una notizia inverosimile (ma vera...?). Clicca sull'immagine per leggerla dalla fonte.
.

 
# 1
Questa non l'avevo mai sentita.
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 10/01/2008 alle 20:45:20)
 
# 2
Altro che animal liberation... ANIMAL REVENGE!
Pubblicato da  bravo Arthur  (inviato il 11/01/2008 alle 14:58:00)
 
# 3
L'intelligenza canina mi stupisce sempre...
Pubblicato da  Arevika  (inviato il 14/01/2008 alle 10:32:25)
 
Testo (max 5000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link
 
no spam! Inserite le 4 cifre che trovate qui a sinistra nell'immagine (procedura antispam)
 
Disclaimer
Le eventuali discussioni degli utenti sono soggette alle regole della Netiquette.
I gestori del blog si riservano il diritto di rimuovere i messaggi non ritenuti idonei alle finalità del sito, senza tuttavia assumersi alcun obbligo di verifica in merito.
Unici responsabili della veridicità e correttezza dei dati inviati nonché delle opinioni espresse sono esclusivamente gli autori dei messaggi.
La Fondazione ValleVegan non può in nessun caso essere ritenuta responsabile di ciò che viene pubblicato da estranei.
Cerca per parola chiave
vita beata: click per l'immagine ingrandita
GEAPRESS:
Error has occured while trying to process http://www.geapress.org/feed
Please contact web-master
buffalo Laverabestia.org - Animal Video Community La guida prodotta dal sito www.tutelafauna.it: tutte le specie di uccelli, i loro habitat...
News AL da informa-azione:
Error has occured while trying to process http://www.informa-azione.info/node/42/feed
Please contact web-master
nebbia a ValleVegan: click per l'immagine ingrandita
Siti amici

Comune di Rocca S.Stefano (RM), località Maranese, n.1   CAP 00030
tel 329/4955244   e-mail attivismo@vallevegan.org
www.vallevegan.org © 2006. On line dal 1° ottobre 2006. Sito pubblicato su server Aruba.it - Internet service provider. Technorail Srl Piazza Garibaldi 8 - 52010 Soci (AR). Autorizzazione min. Comunicazioni n° 473. Gli scritti presenti sul sito non sono pubblicati con cadenza periodica (si vedano le date pubblicate sui singoli articoli).
powered by dBlog CMS ® Open Source