RIFUGIO Vieni? Sostienici!
venerdì 22 ottobre 2021   # Utenti online n.1659 #

Mappa Vegana Italiana
Mappa Vegana Italiana: clicca e iscriviti
Le nostre NEWS
Per sezione:
Per mese:
india
Ultimi 15 commenti:
la «valle incantata»
gatto
la flora y la luna
Sondaggi
Vaccinare un animale "domestico": è necessario?
 Sempre, bisogna pensare all'individuo di cui ci prendiamo cura
 Solo per i cuccioli, sono troppo deboli e senza intervento esterno rischiano di morire. Da adulti se la cavano
 Mai, i vaccini sono testati su molti altri animali e per salvarne uno se ne condannano molti altri
 No, non servono anche perchè la natura deve fare il suo corso
 Non so, non escludo la vaccinazione ma valuto di volta in volta

Visualizza i risultati  o
 
... MALEDETTI...
Pubblicato da Claudia (Nefertari77) il 23/07/2007 alle 11:05:16, in Notizie sparse, letto 2443 volte

 

i due leoncini superstitiZoo di Basilea, soppressi due leoncini.
Uccisi due dei quattro cuccioli di leone nati da 43 giorni fa. La direzione: «Non c'è abbastanza spazio»
MILANO: non avevano nè virus nè malformazioni. Erano bellissimi, sembravano peluche. Ma per loro non c'era posto. Sabato lo zoo di Basilea ha annunciato di aver soppresso due dei quattro cuccioli di leone nati 42 giorni fa in quell'ambiente «in tutto simile a una savana », come scrive con orgoglio il sito zoobasel.ch. Il motivo: non c'era abbastanza spazio. Quel paradiso terrestre «a misura di leone» non poteva accogliere troppi nuovi ospiti. I due in eccesso, entrambi maschi, non sarebbero cresciuti «in condizioni naturali». E, appena diventati adulti, dicono gli esperti, avrebbero rischiato di morire brutalmente, uccisi dal capobranco. Così «sono morti dolcemente, senza soffrire». Non avevano nemmeno un nome. O almeno l'amministrazione dello zoo non l'ha comunicato, forse per non far affezionare troppo i visitatori.
Di certo l’11 giugno non si aspettavano così tanti cuccioli da un solo parto. È un fatto raro per una leonessa, almeno in un ambiente naturale. In cattività, invece, la fertilità delle leonesse sta crescendo in modo esponenziale: aumentano le gravidanze, e i parti plurigemellari sono sempre più frequenti. Per questo quando da Basilea hanno chiesto agli altri zoo se ci fosse posto per due cuccioli, si sono sentiti rispondere sempre di no: «Abbiamo lo stesso problema, non sappiamo dove mettere i nostri».
La gabbia dei leoni è uno dei fiori all’occhiello dello zoo svizzero.


Gli animali hanno spazio per correre, per socializzare, per accoppiarsi al riparo dallo sguardo dei visitatori. Anche se la privacy non è totale, visto che quello che succede nelle zone «private » è filmato da telecamere nascoste che trasmettono le immagini in diretta sugli schermi fuori dal recinto. Le ragioni della «terribile decisione di uccidere degli esemplari» è spiegata in un comunicato, anche questo sul sito dello zoo. È tutto un problema di Lebensraum, di «spazio vitale». In più, il comunicato aggiunge un dato statistico: «Anche nella savana i cuccioli di leone nei primi due anni di vita hanno una mortalità molto alta: attorno al 50 per cento».
Impossibile tenere tutti gli animali nello stesso spazio, costringendoli a vivere un po' più stretti. I leoni sono «poligini», in ogni branco c'è un solo maschio adulto. Nella savana, quando i cuccioli maschi diventano autosufficienti se ne vanno per la loro strada. Oppure uccidono il capobranco (o è lui a ucciderli), anche se è il loro stesso padre. Troppo difficile mandare i due cuccioli a crescere in Africa, dove peraltro la specie è in calo preoccupante: l'ambientamento sarebbe stato complesso, e l'operazione sarebbe costata molti soldi. Sbagliata — almeno per la filosofia dello zoo — anche la politica del controllo delle nascite: «L'istinto alla riproduzione non può essere deviato, sarebbe andare contro le leggi della natura». Qui però il problema diventa più complesso. «Non mi sembra che programmare a priori le nascite sia meno legittimo che sopprimere vite a posteriori — commenta l'etologo Danilo Mainardi —. In fondo, vale anche per la nostra specie».
Paolo Beltramin (Corriere della Sera)
23 luglio 2007

 
# 1
Vorrei che gli etologi (siamo animali anche noi) sopprimessero anche i nostri neonati, visto che la terra è troppo popolata e non c'è più spazio per tutti o no?
Claudia
Pubblicato da  kurtclaudia  (inviato il 23/07/2007 alle 12:02:42)
 
# 2
Io non sopprimerei proprio nessuno. Piano con queste cose, per favore. Magari abolire gli zoo e gli altri luoghi di reclusione e sfruttamento, anche umano (chi è più servo di chi ha bisogno di dominare qualcuno!?); non intervenire sugli animali selvatici se non allargandone le libertà o meglio restituendogliele; limitare fortemente le nascite umane. (Detto in poche parole...).

Pubblicato da  P.  (inviato il 23/07/2007 alle 12:49:27)
 
# 3
Piero, sono certo tu abbia capito il sarcasmo amaro che si celava dietro le parole di kurtclaudia...
Un "giacchè ci siamo", claudia, per evitare fraintendimenti, sarebbe meglio...
: - )
Pubblicato da  Lidio  (inviato il 23/07/2007 alle 13:40:48)
 
# 4
l'arbitrio assoluto, cieco e spudorato dell'uomo nei confronti dell'intera Natura grida vendetta. Beato chi, pur riconoscendone il dolore e la vergognosa ingiustizia, sa evitare le derive anti-umane. Io no
Pubblicato da  Leonoraa  (inviato il 23/07/2007 alle 13:54:16)
 
# 5
Si si, ho capito sarcasmo, provocazione e rabbia, figuràtevi. Lo sapete poi come la penso. Però non me fate annà in galera... : - )
Pubblicato da  P.  (inviato il 23/07/2007 alle 16:20:16)
 
# 6
Nel caso, ti porto una torta vegan con la lima dentro.
E comunque non c'è storia: l'unica soluzione è l'estinzione umana (anche se nel mucchio, qualcuno meriterebbe sicuramente la precedenza!)
Pubblicato da  lori  (inviato il 23/07/2007 alle 21:59:59)
 
# 7
Cara Leonora, siamo sicuri che siano "beati"?
Io non ho questa certezza: credo sia meglio vivere con mille dubbi e, comunque, frequentare persone come te.
: - )
Sì. Decisamente lo preferisco...

Pubblicato da  Lidio  (inviato il 24/07/2007 alle 03:16:40)
 
# 8
Almeno i leoni li hanno ammazzati subito. Queste scimmie invece sono state 'regalate' (in confezione pacco dono?) da uno zoo a un laboratorio di vivisezione. Motivazione: mantenerle costa troppo....

http://www.bild.t-online.de/BTO/news/2007/06/06/affe-tierversuche/zoo-geschenk-forschungslabor.html

PS: se Julius o Kristianen passano di qui e traducono....
Pubblicato da  Marco.  (inviato il 24/07/2007 alle 12:57:00)
 
# 9
Mi stupisco sempre di più di quanto il genere umano tenda alla pura inesorabile pazzia!... io tento di salvare perfino gli insetti che mi erntrano in casa e questi sopprimono i cuccioli?! Sarò esagerata ma per certe cose non ho la minima tolleranza! : - ( Gli animali sono molto spesso migliori degli uomini e nn meritano questa strumentalizzazione! Chi decide di sopprimere è l'unico che meriterebbe di essere soppresso. Pensateci.
Pubblicato da  Marvelgirl  (inviato il 24/07/2007 alle 13:08:19)
 
# 10
gli esempi in natura di branchi o persino le stesse madri che eliminano i loro cuccioli più gracili per poter mantenere meglio gli altri non sono certo rari, neanche nella specie umana: esempio tipico è l'infanticidio femminile.

Con questo non voglio certo giustificare l'inqualificabile episodio da cui sgorga questo "dibattito" (che dibattito c'è tra opinioni identiche?), tuttavia da "esterno" non posso che disprezzare la misantropia delle vostre parole. Oltretutto sono come sempre condite dalla presunzione di essere i depositari di "ciò è meglio per gli animali", un "meglio" che passa sempre per il controllo dell'uomo (nella fattispecie dell'animalista) sugli animali: sterilizzazione, gabbie anzichè randagismo ecc....
Sarò presuntuoso, ma credo che sarebbe meglio per la vostra causa se invece di cercare di convertire ricette da ognivoro in insipide imitazioni vegane investiste le vostre energie mentali sul concetto di parità tra le specie.
La gerarchia secondo cui l'uomo è alla scala più bassa dei "meritevoli di vivere", subito sotto i vegetali che a loro volta sono sotto gli animali non umani è veramente ridicola.
Pubblicato da  Avvocato del Diavolo  (inviato il 24/07/2007 alle 13:49:41)
 
# 11
p.s.

Io ho fastweb per cui il mio ip non è indicativo, ma trovo veramente inopportuno pubblicare gli ip di chi posta commenti, dovrebbero essere a disposizione solo dell'amministratore del sito non di chiunque passa.
Pubblicato da  Avvocato del Diavolo  (inviato il 24/07/2007 alle 13:52:02)
 
# 12
Avvocato del diavolo (mammamia che paura...). Ma tu quindi sei il solito codardo fifone schiavo di tutti!? Ma come si fa ad essere così stupidi! Ti prego vieni a trovarci e davanti ad un focolare potrai sfogarti. Al buio ovviamente. Giuro che passeremo la vita ad aiutarti. Ti regaliamo anche un televisorino al plasma. Dìcci dippiù...

Scusate, ora vado un attimo a suicidarmi e poi torno.
Pubblicato da  IP IDENTIFICATIVO, Polizia Vegana.  (inviato il 24/07/2007 alle 15:44:43)
 
# 13
conosco mille modi per rompere le balle su un blog come questo, lasciamo il mio diritto di replica e non romperò i coglioni... altrimenti continuerò a farlo finchè non rimarrà il mio messaggio. Sii uomo, affronta il dibattito.
Pubblicato da  Avvocato del Diavolo, quello persistente  (inviato il 24/07/2007 alle 23:36:25)
 
# 14
Trovi sia codardo rilevare che la privacy ha la sua importanza?
Oppure esprimere un opinione differente dalla tua è da codardi?

Non sarebbe meglio rispondere nel merito di quello che ho scritto invece di insultarmi? L'insulto è la lingua di chi è talmente debole da non poter sostenere le proprie opinioni.

Io non ho bisogno del tuo aiuto, tu invece avresti bisogno di un po' di educazione, o forse anche l'educazioni è da stupidi codardi?
Pubblicato da  Avvocato del Diavolo, quello stupido e codardoo.  (inviato il 24/07/2007 alle 23:39:08)
 
# 15
Buh! Ma cosa c'è da rispondere! Il medioevo è finito!
Pubblicato da  Anticodardo  (inviato il 24/07/2007 alle 23:41:31)
 
# 16
il medioevo, il periodo oscuro e della censura. Quella stessa censura che mi voleva inpedire di rispondere agli insulti su questo blog.
Pubblicato da  Avvocato del Diavolo, quello stupido e codardoo  (inviato il 24/07/2007 alle 23:43:04)
 
# 17
Ti prego non sabotarci il sito, ricercatore di diritti. Umani. Personali.
Pubblicato da  Antisfigato  (inviato il 24/07/2007 alle 23:44:28)
 
# 18
trovi che il diritto di rispondere ai vostri insulti sia personale? Quindi non credi che il diritto all'espressione sia universale? Scusami, è che nel medioevo credevamo che il diritto all'autodifesa ed all'espressione fosse universale, ma evidentemente sono uno sfigato... cest la vie

p.s.
Nessun sabotaggio, tranquillo.
Pubblicato da  Avvocato del Diavolo, quello sfigato  (inviato il 24/07/2007 alle 23:47:03)
 
# 19
Ma perchè su un sito chiamato ValleVegan devono giungere paladini della propria giustizia?
Vabbè, hai vinto. Ammazziamo tutti.
Pubblicato da  Antiavvocati  (inviato il 24/07/2007 alle 23:52:19)
 
# 20
guarda che io avevo solo espresso un'opinione, poi vedendomi insultato ho risposto (educatamente). Se poi mi censurate è ovvio che non ci stò, ma voi non siete quelli contro il dominio? Quelli anarchici, i difensori dei diritti dei più deboli (gli animali) ecc... gente con argomentazioni talmente deboli da dover ricorrere ad insulti e censura quando sul vostro sito qualcuno esprime una critica...
Pubblicato da  Avvocato del Diavolo, il "paladino""  (inviato il 24/07/2007 alle 23:55:12)
 
# 21
Ma che censura, puci puci. Ma ti crei pure i mostri? Forse non inserivi il numerillo in fondo. Dài, 6156. Mannaggia mannaggia. Insulti de che? Forza, domani tutti allo zoo! Dominio, anarchici, diritti: paroloni, eh! Attento che la maestra si arrabbia (è scritto a pagina 6).
Pubblicato da  Antipucipuciproleoniliberi  (inviato il 25/07/2007 alle 00:00:04)
 
# 22
bello mio, di web qualcosa capisco... il mio messaggio è stato inserito correttamente e rimosso decine di volte. C'hai 50 anni (sì Lidio, ti conosco) e ancora ti nascondi dietro una bugia da elementari?

Peraltro il numerino antispam è sempre lo stesso...
Pubblicato da  Avvocato, mica coglione  (inviato il 25/07/2007 alle 00:03:10)
 
# 23
Credo che un'opinione sana si possa esprimere quando non si pecca di ignoranza e presunzione.
Ammetti che la tua:

"Sarò presuntuoso, ma credo che sarebbe meglio per la vostra causa se invece di cercare di convertire ricette da ognivoro in insipide imitazioni vegane investiste le vostre energie mentali sul concetto di parità tra le specie."


è stata una provocazione. Che cosa volevi scatenare?La rabbia dei vegani?Ne abbiamo già abbastanza e impegnare le nostre energie per dar credito a gente come te non credo che porti a qualcosa...


Ma la cosa più grave è che hai ferito il mio orgoglio di cuoca vegan imitatrice di ricette carnivore...grrrr...questo si che mi fa girare i cojones...
Pubblicato da  devotchka  (inviato il 25/07/2007 alle 00:04:56)
 
# 24
Scusami, ma usare le patate invece dell'uovo nella pasta frolla, la besciamella di soia ecc.. non è imitare? Con tanti buoni piatti nati vegani perchè adattare ricette che non lo sono affatto? Vi ho visto fare persino lasagne vegane.

Comuqnue mi spiace averti offesa, non era mio intento.

Comunque, questo è il mio ultimo messaggio e son sicuro che non sentirete la mia mancanza, auguro agli animali che vorreste difendere che questo sito e la vostra lotta crescano e si evolvano abbastanza da non dover temere opinioni avverse e da non dover ricorrere alla censura... tantomeno a patetici tentativi da farli passare per imperizia altrui.
Pubblicato da  Avvocato dimissionario.  (inviato il 25/07/2007 alle 00:09:42)
 
# 25
Ma che esperto! Veramente sono Piero! Hai già fatto la tua bellissima figura nei falsi mostri. Vai allo zoo, compra le noccioline e guardati il grande fratello. Le tue non sono critiche costruttive, ma sfigate.
Però sei un grande nel distoglierci dalle vere lotte. Chissà, forse la tv ti usa per questo.
Pubblicato da  Antisofferente  (inviato il 25/07/2007 alle 00:13:13)
 
# 26
Nessuno infatti ti ha dato torto! Riusciamo anche ad imitarle da paura! Un po' di golosità è rimasta anche a noi! Solo non capisco questo accanimento...forse non sai ben destreggiarti tra i fornelli?
Pubblicato da  devotchka  (inviato il 25/07/2007 alle 00:15:02)
 
# 27
quindi:
far notare che l'indirizzo ip non dovrebbe essere pubblico è una critica sfigata al sito, e il resto di quel che ho scritto non merita risposta. Se rispondo a un commento in cui mi si insulta mi si censura vi "distolgo dalla lotta".

Grande fratello e zoo... sì, hai capito il tipo.

Scusate per "l'incursione", continuate a parlare solo tra voi e mai con qualcuno che la pensa in modo differente, è molto più costruttivo.
Pubblicato da  Avvocato, uno sfigato.  (inviato il 25/07/2007 alle 00:17:44)
 
# 28
E se sapessi che stasera abbiamo preparto...oddio...mammamia...attenzione...oibò...non dirlo...GLI HAMBURGER DI SOIA!!!! Attenzione carnivori assassini di leoni, vi mangeremo sotto mentite spoglie!
Pubblicato da  Antisuicidanti  (inviato il 25/07/2007 alle 00:19:20)
 
# 29
Sei così fesso da non aver neanche individuato il mio di IP, tanto da confondermi per Lidio! Poi, ripeto, nessuno ti ha censurato, il grande fratello te lo meriti, i leoni li fai uccidere, la braciola te la compra mammà. Donc, monsieur, dicci quali sono le tue paure reali. Siamo qui apposta. Su, su.
Pubblicato da  antififone  (inviato il 25/07/2007 alle 00:24:59)
 
# 30
sei bravissimo ad insultare, ma ancora non mi hai spiegato perchè mostrare l'ip degli utenti è una cosa normale, perchè hai censurato i miei messaggi, perchè nessuno risponde alla critica di merito che ho fatto nel mio primo messaggio.

Mi ripeto: rispondere con l'insulto, mettendo alla berlina (con scarso successo) l'interlocutore, cambiando argomento ad ogni messaggio, censurando il pensiero altri è solo segno di mancanza di argomenti... chi è lo sfigato?
Pubblicato da  Avvocato dei patetici  (inviato il 25/07/2007 alle 00:27:09)
 
# 31
per la cuoca vegana: de gustibus non disputandum est... ma le vostre imitazioni non mi son mai piaciute... meglio aglio e olio: vegano ed appetibile.

p.s.
Piero non mi sono messo a tracciare il tuo ip, e sai bene che mi avete cancellato decine di volte un messaggio... speravo che fosse lidio perchè pensavo che tu non potessi essere tanto un coglione.
Pubblicato da  Avvocato del Diavolo  (inviato il 25/07/2007 alle 00:30:40)
 
# 32
dimenticavo, buon proseguimento io mi vò a fare un giro che è meglio piuttosto che discutere sul nulla come stiamo facendo qui. Rinnovo il mio augurio, sopratutto per quelle povere bestie, che in futuro ci sia gente migliore a difenderle.
Pubblicato da  Ciao ciao  (inviato il 25/07/2007 alle 00:32:12)
 
# 33
p.s.
rileggendo mi rendo conto di aver dato contro al povero lidio che non c'entra nulla... se potessi correggere quella frase direi che pensavo che la censura fosse più nel suo stile che in quello di piero, ma vi conosco poco e mi son sbagliato.

Le mie scuse a lidio.
Pubblicato da  riciao  (inviato il 25/07/2007 alle 00:36:54)
 
# 34
Il diavolo mi diventa patetico. Mah.
Le tue non erano domande, erano ricerche di affetto. La censura non c'è stata, come noti. Ma non era il tuo ultimo messaggio prima della nanna?
Tu ancora non ci hai detto il tuo nome, codardo. L'IP è uno strumento che hanno sempre e solo i potenti tuoi negrieri, mentre qui è disponibile per tutti. (Forse non capisci il nesso).
TU hai insultato te stesso, e pretendi pure le risposte ai tuoi - quanto fa 2 + 2? -. Poi la butti sulle lasagne, sulle lotte, sulle censure, sui diritti, su... Ma chi sei, Gion Wuein?
Pubblicato da  P.  (inviato il 25/07/2007 alle 00:38:43)
 
# 35
ma come si fa ad entrare in un blog e fare tutte queste polemiche, quando sopra c'è la foto di due teneri cuccioli, rinchiusi in uno zoo e che hanno perso due loro fratellini a causa della mano bastarda dell'uomo... mi viene da vomitare. Scusate dovevo sfogarmi, vedete l'ego prevarica anche in quelli che si credono animalisti... che tristezza.
Pubblicato da  cla  (inviato il 25/07/2007 alle 10:42:53)
 
# 36
Avvocato spero che leggerai questo mio commento, perchè francamente non ho bene capito se effettivamente ti hanno censurato qualche messaggio, in tal caso visto che mi sembra che Piero abbia esplicitamente detto di non aver censurato nulla ma che sia stato un tuo errore, potresti gentilmente ripubblicare il tuo messaggio (sempre che non abbia capito io male perchè effettivamente qui non ci si capisce più niente).
Pubblicato da  simone  (inviato il 25/07/2007 alle 13:07:38)
 
# 37
Per quanto riguarda le questioni di infanticidio, la tua osservazione mi sembra abbastanza futile, non mi sembrano casi rapportabili, una madre umana che uccide suo figlio non lo fa di certo per aiutare a crescere altri figli (la nostra mente sembra che ragioni...qualcuno dice), mentre un animale che è dotato per lo più di istinti di sopravvivenza molto banali e naturali lo fa come dici tu per ovviare a un problema di sopravvivenza.
Cosa ne pensi è abbastanza esaudiente come risposta?
Pubblicato da  simone  (inviato il 25/07/2007 alle 13:24:27)
 
# 38
Simo, ti anticipo io che non ho mai censurato commenti in questa pagina. Ieri però ne ho cancellato uno da un'altra parte di un tale Rito, che evidentemente era il nostro AvvocatoDelDiavolo che a sua volta era ......, e solo perchè scriveva cose (false e infamanti) che ci avrebbero potuto far passare grossi casini legali.
Risentitosi, deve aver cambiato pagina buttandola su infanticidi, diritti, privacy, veganismo, anarchismo, webmasterismo, lasagnismo, brujerismo...
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 25/07/2007 alle 13:49:04)
 
# 39
giusto per chiarire... piero ha cancellato per una decina di volte il messaggio in cui chiedevo cosa c'è di vigliacco nel far notare un difetto del sito (l'esposizione dell'ip degli utenti a tutti). Dato che ero più veloce io a reinserirlo che lui a cancellarlo e che gli facevo notare che conosco mille modi per aggirare la sua censura successivamente ha alsciato il messaggio e di lì ha smesso di cancellarli. Ha cancellato anche gli altri messaggi in cui lo sfidavo a lasciare quello che avevo scritto.

Ringrazio chi mi ha risposto sul merito di quello che ho scritto, l'infanticidio femminile è legato spesso a culture agricole in cui i maschi sono braccia per il lavoro e possono essere mantenute, mentre le femmine mettono a rischio la sopravvivenza della famiglia... paragonabile al comportamento degli animali che lasciano morire i cuccioli più gracili per preservare il latte e le cure parentali ai cuccioli sani... ma il centro della polemica in questa pagina non è questo.

Giusto per la cronaca, non rendere pubblico l'ip degli utenti è una norma elementare di privacy a tutela degli utenti del sito... non una cosa da negrieri e chiunque sappia qualcosa di web lo sà bene. Piero, sei bravo a costruire staccionate, a organizzare tante cose ma della rete non sai nulla e faresti meglio a rendertene conto prima di dare addosso a chi faceva una notazione tecnica innocente.

Messaggio firmati "rito" non ce ne sono mai stati, e sicuramente non ne ho scritti io... mi preoccupererei dei casini legali inerenti la violazione della privacy degli utenti che vedono i loro indirizzi ip pubblicati.

Riguardo al patetico tentativo di far passar per "mancanza di affetto" le mie proteste per la censura subita e di negarla... bè a voi il giudizio, sicuramente vi sarà più facile credere a piero che a me.

Non ho fatto accuse infamanti, non ho scritto menzogne,
Pubblicato da  Avvocato schifato.  (inviato il 25/07/2007 alle 16:35:41)
 
# 40
[continua dal messaggio precedente]

Piero, sei un omino piccolo piccolo che ha bisogno di mascherarsi dietro menzogne ed insulti, di mettere in ridicolo l'interlocutore, data la tua incapacità di rispondere... magari gli altri non mi crederanno ma tu lo sai come sono andate davvero le cose.

Argomento chiuso.
Pubblicato da  Avvocato schifato.  (inviato il 25/07/2007 alle 16:37:56)
 
# 41
Adesso cambio i toni. Sedicente "avvocato", sappia che il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 da molti conosciuto come "codice in materia di protezione dei dati personali" è sufficientemente chiaro.
Vada a leggersi - se ha tempo - l'art. 133 al Capo II. E mi trovi un solo cavillo giuridico in base al quale sembrerebbe violata la privacy su questo sito.
Caro signore, si dà il caso che proprio per lavoro (e mi secca doverlo dire qui in una sede completamente avulsa dal contesto nel quale opero professionalmente) mi occupo di queste cose e ho al mio attivo la progettazione di diversi siti istituzionali.
Sono realmente stufo di leggere scorrettezze prodotte da persone che adoperano parole purtroppo entrate (male) nell'uso comune e adoperate come se si stesse a tavola e si chiedesse la saliera...
Prima di parlare di privacy, la prego di fare estremamente attenzione. La diffido, inoltre, dall'accusare di incompetenza le persone responsabili di questo dominio internet. Siamo pronti a sostenere qualsiasi azione legale. Si qualifichi con il suo vero nome e cognome.
Oppure la pianti di rompere con argomenti pretestuosi e vada a sfogare altrove la sua frustrazione.
Pubblicato da  Lidio Maresca via dei Campani 14 - 00185 Roma  (inviato il 25/07/2007 alle 16:57:31)
 
# 42
Ripeto, avvocato, menti. E rosichi.
Ora basta!
Pubblicato da  Piero.  (inviato il 25/07/2007 alle 18:02:49)
 
Testo (max 5000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link
 
no spam! Inserite le 4 cifre che trovate qui a sinistra nell'immagine (procedura antispam)
 
Disclaimer
Le eventuali discussioni degli utenti sono soggette alle regole della Netiquette.
I gestori del blog si riservano il diritto di rimuovere i messaggi non ritenuti idonei alle finalità del sito, senza tuttavia assumersi alcun obbligo di verifica in merito.
Unici responsabili della veridicità e correttezza dei dati inviati nonché delle opinioni espresse sono esclusivamente gli autori dei messaggi.
La Fondazione ValleVegan non può in nessun caso essere ritenuta responsabile di ciò che viene pubblicato da estranei.
Cerca per parola chiave
vita beata: click per l'immagine ingrandita
GEAPRESS:
Error has occured while trying to process http://www.geapress.org/feed
Please contact web-master
buffalo Laverabestia.org - Animal Video Community La guida prodotta dal sito www.tutelafauna.it: tutte le specie di uccelli, i loro habitat...
News AL da informa-azione:
Error has occured while trying to process http://www.informa-azione.info/node/42/feed
Please contact web-master
nebbia a ValleVegan: click per l'immagine ingrandita
Siti amici

Comune di Rocca S.Stefano (RM), località Maranese, n.1   CAP 00030
tel 329/4955244   e-mail attivismo@vallevegan.org
www.vallevegan.org © 2006. On line dal 1° ottobre 2006. Sito pubblicato su server Aruba.it - Internet service provider. Technorail Srl Piazza Garibaldi 8 - 52010 Soci (AR). Autorizzazione min. Comunicazioni n° 473. Gli scritti presenti sul sito non sono pubblicati con cadenza periodica (si vedano le date pubblicate sui singoli articoli).
powered by dBlog CMS ® Open Source