\\ Home : Intervento : Stampa
Giornata Internazionale di Protesta Contro l'Abuso sugli Animali in Corea
Pubblicato da Lidio il 15/07/2008 alle 19:14:51, in Notizie sparse, letto 47972 volte
L'utilizzo a scopo alimentare del Cane e del Gatto in Corea non è che lo specchio di ciò che avviene quotidianamente sulle tavole di tutto il mondo ai danni di Mucche, Maiali, Galline, Conigli e innumerevoli altre specie, il cui sfruttamento però non urta con altrettanta forza la sensibilità dei Paesi occidentali. Per questo motivo siamo convinti della necessità di portare la visione antispecista all'interno di ogni manifestazione di sdegno circa qualsiasi violenza nei confronti degli animali, umani e non umani. GLI ANIMALI NON SI MANGIANO, e noi saremo davanti l'ambasciata coreana per ribardirlo. (n.d.VV)
ecco quello che gli fanno...
Pacifico sit-in davanti all'Ambasciata Coreana in Via Barnaba Oriani 30 dalle 9.00 fino alle 15.00 di venerdi' 18 luglio
R.A.N. ­ Rai Roma Animali Ambiente Natura ­ e Associazione Canili Lazio, due associazioni onlus, che lavorano rispettivamente a favore dei gatti di strada e dei cani randagi, aderiscono alla Giornata Internazionale di Protesta Contro l'Abuso sugli Animali in Corea proclamata da I.D.A. (In Defense of Animals) USA per venerdì 18 luglio prossimo.
In Corea perfino gli animali d'affezione come cani e gatti sono macellati e mangiati, quindi la situazione e' particolarmente tragica se perfino gli animali che in altre nazioni hanno qualche legge a loro favore, li' non ce l'hanno. La richiesta al governo della Corea e' in questo caso di mettere al bando la vendita e il consumo della carne dei cani e dei gatti e di implementare leggi per il rispetto di questi animali, come primo passo verso una legislazione di maggior rispetto per tutti gli animali.
A Roma, si terra' un pacifico sit-in davanti all'Ambasciata Coreana in Via Barnaba Oriani 30 dalle 9.00 fino alle 15.00 di venerdi' 18 luglio.
Per partecipare/info: info@ranonlus.org - 339 860 6567