\\ Home : Intervento : Stampa
Reportage Smart Mob anti merdonald
Pubblicato da Piero il 17/10/2007 alle 13:35:57, in Notizie sparse, letto 1294 volte

Il 16 ottobre di ogni anno la FAO celebra la giornata mondiale dell'alimentazione (nient'altro che l'anniversario della fondazione della Food and Agriculture Organization da parte delle Nazioni Unite).
In verità a noi di questa giornata ce ne frega poco, avendo un concetto di "cibo" molto diverso da quello dominante, basato sullo sfruttamento e l'uccisione di esseri senzienti per sfamarne altri, che potrebbero benissimo farne a meno, e che la logica antispecista che sposiamo mette eticamente sullo stesso piano.
Alla fine del secolo scorso Greenpeace, l'organizzazione che difende alcuni diritti animali (per poi mangiarseli con la coscienza un pelo più bianca) ha indetto in concomitanza con la data della FAO una giornata mondiale di resistenza contro Mc Donald's, una delle multinazionali maggiormente responsabili della fame nel mondo.
Anche della logica farlocca di Greenpeace ce ne frega poco, perché più che una logica è una farsa (la logica è coerente; rispetta il principio di non contraddizione).

L'unica cosa che ci interessa è danneggiare gli aguzzini ogni volta che se ne presenti l'occasione: Mc Merda è il re degli aguzzini; il suo business è basato sullo sterminio sistematico di milioni di animali.
Dunque oggi, martedì 16 ottobre 2007, abbiamo messo in atto una piccola azione di disturbo in stile "smart mob". In 3 attivisti (3 persone sono il massimo consentito dalla legge, senza richiedere l'autorizzazione per un presidio) ci siamo armati di fotografie di deretani sfatti, ce le siamo appese alle nostre natiche veg, e ci siamo piazzati davanti ad un paio di Merd Donald's nel centro di Roma.
La microprotesta ci è servita da rodaggio: alla prossima i culi saranno più americani e noi più avvelenati...

 

Per altre info sull'evento, cliccare qui:

http://www.vallevegan.org/dblog/articolo.asp?articolo=312

 

Fonte1: Testo, Foto su Altervista, Idea Smart Mob by dott.dulcamara alias bizio.

Fonte2: Furti fotografici, stampe post-erior of the GìniusUàn.

Fonte3: Passante per caso is afodio alias a-tanax or bubas in collaboration with Lithium and HummusFoodPonyExpress.

Fonte4: Siesta by bastiAno alias McCulo.

Fonte5: Grafica Logo W from Lorilò altrononèche Lori.

Fonte6: Idea Logo W de Carletto cioè the PiattolaDog.

 Fonte7: Censured because se vergogna annanzi a tutti.