\\ Home : Intervento : Stampa
Dal canile di Rieti
Pubblicato da Piero il 05/11/2006 alle 09:09:53, in Notizie sparse, letto 1559 volte
Cari Tutti, scriverò un accenno appena. Sono stravolta. E' giorni e giorni che scrivo, confeziono e inoltro appelli. Più la mia speranza spinge in avanti l'entusiasmo, come un carro carico di pietre pesanti, più la strada si fa ripida in discesa, fangosa e scivolosa. Ricevo ora da Betty alcuni scatti fotografici che risalgono a questa mattina Venerdì 27 ottobre 2006. Altri cani sono arrivati al canile di Rieti. Altri cuccioli. Altri adulti. Altri animali da valutare, conoscere e sponsorizzare affinchè la loro vita non appassisca qui dentro. Sono sfinita. Stasera davvero sento nelle vene la pesantezza e la stanchezza di una settimana iniziata con la firma del protocollo di intesa, evolutasi con la paura di un inverno impietoso e finita con l'arrivo di una dozzina di animali da detenere in futuro nel Canile di Rieti. Sinceramente sento lo stomaco spingere verso una nauseata ritrosia a scrivere ancora! Nonostante questa sera sia luna crescente e Katie Melua delizia quest'ultimo sforzo nella Notte. Le mie dita scorrono veloci mentre scrivo ma sento gli occhi che bruciano e il respiro affannato mentre si intreccia con il respiro calmo del sonno dei miei cani. Vi chiedo la personale grazia di aiutarci a diffondere questo appello. Tutti gli appelli inviati in queste ultime ore. I cani nel Canile aumenteranno e adozione dopo adozione entreranno sempre nuovi sfortunati catturati, abbandonati, emarginati ed il nostro sforzo sarà sempre vigile, attento, pronto ma dobbiamo avere il vostro supporto per rendere il nostro operato possibile e per realizzare assieme miracoli. perchè di qusto, senza risultare affatto blasfema, stiamo parlando. Chi conosce Rieti, lo sa. Laura