\\ Home : Intervento : Stampa
RAI - TG1. "Perchè Vegani NO e vegetariani SI?"
Pubblicato da Lidio il 23/05/2007 alle 14:30:48, in Notizie sparse, letto 15794 volte
Su http://www.agireora.org/info/news_dett.php?id=241, un articolo di commento dettagliato.
Sul nostro sito raccomandiamo invece la lettura dei commenti, grazie.

 

Pietro Migliaccio - medico nutrizionistaDi seguito il testo integrale del servizio di Manuela Lucchini andato in onda al TG1 delle ore 20 il 22 maggio 2007. E' possibile scaricare lo spezzone del TG effettuato con mezzi di fortuna formato AVI  (4,5mb), oppure formato mp4 (1,3Mb). Per il secondo formato occorre avere installato il QuickTime. Se avete problemi, tasto destro e "salva con nome".


TG1 ore 20 (massimo ascolto)
Servizio filmato di Manuela Lucchini
«Si chiama Nina Planck. E' una scrittrice americana che in un suo libro, presentato dal N.Y. Times, ha denunciato i danni della dieta vegana. La Plank ha ricordato i tre bambini morti nel giro di quattro anni. Anche lei era vegana, dice, e cioè: non solo non mangiava carne, ma neanche latte, uova e tutti gli altri prodotti animali. Ma poi ha capito l'errore. Un errore gravissimo se la dieta si impone ai bambini. La dieta vegana è carente di vitamina B12 che si trova solo nei prodotti animali. Le vitamine A e D che si trovano in carne, pesce, uova  e burro. E di minerali, quali calcio e zinco. Quando i bambini vengono privati di tutto questo hanno ritardi nella crescita, rachitismo e danni al sistema nervoso.


Ma perché vegani no e vegetariani sì? (intervista al Prof. Pietro Migliaccio, medico nutrizionista)
"Nei bambini e specialmente nei lattanti il vegano proibisce praticamente qualsiasi nutriente di origine animale. I vegetariani invece possono consumare uova, latte e derivati: questo fa sì che l'alimentazione possa essere completa".»