\\ Home : Intervento : Stampa
NO A SQUALI E SERPENTI IN TAVOLA A GIOCHI PECHINO
Pubblicato da Claudia (Nefertari77) il 14/03/2007 alle 17:48:08, in Notizie sparse, letto 1715 volte

 

(ANSA-REUTERS) - PECHINO, 13 MAR - Squali e serpenti, zampette d'orso e cervelli di scimmia: le prelibatezze della cucina cinese rischiano di venire escluse dai menu destinati agli stranieri durante le prossime Olimpiadi di Pechino 2008. L'invito arriva dal preside della prestigiosa Universita' di Pechino, nonche' deputato del National People Congress, Xu Hongzhi, secondo il quale ''servire pinne di squalo agli stranieri potrebbe danneggiare l'immagine della Cina e pertanto bisognerebbe sin da subito eliminarli dai menu''. Squali, ma non solo: secondo Xu Hongzhi dalla tavola cinese dovrebbero essere esclusi anche altre specie che potrebbero urtare la sensibilita' degli stranieri. ''Non si tratta solamente di una questione ecologica - ha sottolineato Xu - ma qualcosa che riguarda il rapporto diretto con l'immagine dei cinesi''. Alcuni campioni dello sport cinese, come il giocatore dell'Nba Yao Ming e il ginnasta Li Ning, hanno partecipato a una campagna contro il consumo delle pinne di squalo durante lo scorso anno.

 

Nota di redazione: che peccato rischiano di venire escluse queste prelibatezze! Che sia la volta buona per fare un passo in avanti cari cinesi belli!