\\ Home : Intervento : Stampa
Food not bombs, cibo gratis per i senzatetto! - APPUNTAMENTO RIMANDATO
Pubblicato da Piero il 26/03/2009 alle 15:25:43, in romantispecismo, letto 1782 volte

ATTENZIONE: APPUNTAMENTO RIMANDATO!!!
seguirà comunicazione con data e luogo della prossima distribuzione

Cominciamo subito con  l'annuncio della  prossima iniziativa Food Not Bombs a Roma!!
Domenica 29 Marzo saremo presenti alla Pineta Sacchetti, vicino alla circonvallazione Cornelia, capolinea di molti autobus e fermata Cornelia della metro A. Se volete partecipare, cosa che speriamo, mandateci una mail e segnalateci la vostra disponibiltà. Potete aiutarci recuperando del cibo da mercati e negozi, cucinarlo e/o venire a servirlo ai senzatetto che sopravvivono in zona. Stiamo inoltre raccogliendo bicchieri, posate e piatti in materiale lavabile da utilizzare nelle distribuzioni. Anche un solo piatto può essere utile!

.

Per ogni informazione, non esitate a scriverci : roma-fnb-crew@autistici.org o chiamateci al numero 3934145150

.

a presto!!!
Roma FNB crew


Un po' di storia....

.

(Fonte sito FNB internazionale) "Food not Bombs" (Cibo, non Bombe) è una delle organizzazioni rivoluzionarie in più rapida crescita attiva oggi in Nord America e stà prendendo piede in molte parti del mondo. Esistono oltre 175 gruppi autonomi che condividono cibo vegetariano con le persone affamate e contestano la guerra e la povertà in America, Europa, Asia e Australia. Il primo gruppo si è costituito a Cambridge, Massachussets nel 1980 da un gruppo di attivisti antinucleari. Food not Bombs è un'organizzazione tutta di volontari dedicata alla non-violenza. Food not Bombs non ha leader riconosciuti, e lotta per includere tutti nel suoi processi decisionali. Ogni gruppo recupera cibo che sarebbe altrimenti buttato e prepara piatti freddi e caldi vegetariani che distribuisce nei parchi cittadini a tutti senza restrizione. Piatti vegetariani vengono inoltre distribuiti liberamente alle manifestazioni e in altri eventi. I membri del gruppo di San Francisco sono stati arrestati più di 1000 volte nel tentativo di zittire la protesta contro le politiche che colpiscono i senza casa. La polizia di Houston (TX) sta inoltre cercando di impedire la distribuzione attraverso l'uso capzioso dei permessi comunali. Amnesty
International ha definito gli imprigionati "Prisoners of Conscience" e sta lavorando per un rilascio  incondizionato. Food not Bombs agisce spesso in coalizione con "Earth First!", con Il Comitato in difesa di
Leonard Peltier, con "Anarchist Black Cross", con l' Industrial Workers of World, con "Homes Not Jails", con "Anti Racist Action" ,con "In Defense of Animals", con il movimento delle Free Radio, e con
tutte le organizzazioni in prima linea per il progresso e il cambiamento sociale. Un collettivo pubblica un bollettino per tutta l'organizzazione chiamato " A Food Not Bombs Menu" Esiste qualcosa di analogo anche in Germania. FnB di Burlington (VT) pubblica inoltre un indispensabile guida "Conflitto e consenso" per i gruppi organizzati democraticamente.