\\ Home : Intervento : Stampa
Investigazione sull'industria della pelliccia di coniglio
Pubblicato da Piero il 13/02/2008 alle 18:04:18, in Notizie sparse, letto 1585 volte
L’uccisione dei conigli per la loro pelliccia è l’aspetto dell’industria della pelliccia che a livello globale sta crescendo più rapidamente, ma del quale si conosce ancora poco. Ogni anno in tutto il mondo vengono uccisi per la loro pelliccia 50 milioni di animali, ma questa cifra non include i conigli dal  momento che è difficile ottenere stime precise.

Se la maggior parte dei sistemi di allevamento intensivo sono stati oggetto di dettagliati studi scientifici, campagne da parte di gruppi animalisti e perfino di leggi che ne ponessero il divieto, quello dei conigli per la loro pelliccia e la loro carne ha ricevuto ben poca attenzione…. fino ad ora!

Attivisti inglesi della Coalition for the Abolition of the Fur Trade (CAFT), coadiuvati in Italia da Campagna AIP, hanno infiltrato il settore delle pellicce di coniglio entrando in allevamenti, macelli, concerie e aziende di confezionamento in varie parti d’Europa per potervi mostrare e svelare cosa si nasconde relamente dietro ai molti miti diffusi su questo prodotto.

Potete scaricare e visionare un video realizzato con i filmati ottenuti dai nostri attivisti e quelli di Caft:

Rabbit fur (sottitolato in italiano)
Versione scaricabile

Potete scaricare qui un dossier su questo settore della pellicceria che sta acquistando sempre più importanza, a breve sarà disponibile una versione del dossier per la divulgazione.


Potete visionare qui alcune delle foto realizzate durante l’indagine di Caft.


Visitate inoltre il sito www.rabbitfur.org, comprendente una sezione in italiano, nato e realizzato specificatamente per diffondere i risultati di questa indagine e coordinare campagne internazionali contro la diffusione delle pellicce di coniglio.


COSA PUOI FARE:

- Non comprare capi in vera pelliccia.
Controlla sempre le etichette e se non sei sicuro al 100% che sia sintetico, non acquistare il prodotto.

- Boicotta qualsiasi negozio che vende pellicce e inserti in vero pelo animale.

- Rivolgi le tue lamentele ai negozi che vendono pellicce o inserti in vero pelo animale.

- Informati sull’industria della pelliccia, richiedici il materiale informativo e visita il sito della campagna per aggiornamenti e approfondimenti.

- Partecipa alle iniziative della Campagna AIP.

- Fai una donazione:

In posta: usa il conto corrente postale 83835967 intestato a IN DIFESA DEGLI ANIMALI, mettendo come causale AIP.

In banca: Puoi fare un bonifico bancario utilizzando il codice IBAN: IT-83-V-07601-10900-000083835967

Puoi decidere anche di fare un bonifico mensile. Se molte persone facessero questa scelta, anche solo pochi euro a testa potrebbero fare un’enorme differenza per le nostre attività.
Contattaci se stai valutando questa possibilità all'indirizzo di posta elettronica: donazioni@campagnaaip.net

.

Fonte: www.campagnaaip.net