\\ Home : Intervento : Stampa
SHAC: Axa vende le azioni di HLS
Pubblicato da Piero il 19/11/2007 alle 10:49:37, in Notizie sparse, letto 1159 volte

Ottime notizie dalla campagna Shac: ben 3 dei principali azionisti di Huntingdon Life Sciences hanno finalmente scelto di vendere tutte le loro quote e cessare quindi di essere direttamente responsabili della morte di 500 animali al giorno. Le tre aziende sono AXA, azienda contro la quale si sono tenute numerose proteste anche a Milano, WACHOVIA, una finanziaria americana, e RATHBONES, banca inglese che ha venduto immediatamente le azioni dopo la prima protesta.

 

Questo è un chiaro segnale che nel mondo finanziario HLS è ormai considerato per quello che è, un'azienda finita. La campagna Shac ha dimostrato ancora una volta che non c'è modo per questo laboratorio di riprendersi e di fermare una lotta globale che conta ogni settimana proteste in molti paesi. Gli investimenti rimasti nelle azioni di HLS sono oramai una cifra irrisoria del suo capitale azionario, meno dell'1 %!!! Conoscete forse un'altra azienda che ha transazioni e acquisti per meno dell'1% delle sue azioni? Ne conoscete un'altra che ha 100 milioni di dollari di debiti, non ha un conto in banca, non ha assicurazione, non fa una riunione degli azionisti da tre anni e ha perso centinaia di fornitori e clienti?

 

 

IMPORTANTE: La protesta prevista lunedì 19 novembre davanti agli uffici di AXA Assicurazioni a Milano viene ovviamente cancellata. Ci vediamo comunque davanti alla Coin di Corso Vercelli alle ore 15.00 per una protesta contro la vendita di pellicce ed inserti!!!