\\ Home : Intervento : Stampa
SOPRALLUOGO NOTTURNO A PONZA
Pubblicato da Piero il 19/03/2007 alle 19:45:58, in Notizie sparse, letto 1430 volte

 Vari attivisti hanno effettuato uno dei primi sopralluoghi notturni sull’isola di Ponza. Si conferma l’efficacia delle strategie finora adottate, grazie al supporto di gruppi che si battono per la liberazione degli animali e della natura. Infatti il risultato totale è stato: raccolte circa 30 trappole, sopralluoghi in molti punti “caldi”, collaborazione degli abitanti.

 

C’è da notare soprattutto che il bracconiere accanito non riesce più ad ostentare la propria spavalderia, che comunque veniva mascherata solo dall’omertà dei suoi timorati e dalla propria ristrettezza cerebrale. Sa di essere sempre più emarginato anche dai propri familiari, tante infatti sono state le testimonianze negli anni passati di donne isolane stufe delle ornitomanie dei mariti (per i pochi “accoppiati”). La gran parte delle trappole trovate e rimosse dagli attivisti non erano più le classiche TAGLIOLE, ma lastre di roccia sollevate con un rudimentale congegno a scatto, tipiche dell’età della pietra (l’UOMO è nato CACCIATORE, dicono loro. Poi è diventato SAPIENS, sanno tutti). Tentativo del bracco è di far passare il proprio alambicco micidiale, illecito e illegale ammazzauccelli, per una innocua bomba intelligente in grado di individuare e punire il nocivo ratto di turno (tremendo nemico dell’antropofauna derelitta di un’isola condannata alla deriva dall’abusivismo, dal bracconaggio e dalle spadare), in modo da spacciarsi per paladini della giustizia specista.

 

Nel nome di uno degli uccelli più calpestati dall’uomo, lo Scricciolo (da notare il nome scientifico Troglodites Troglodites!), eravamo, siamo e saremo ancora a Ponza, fino a che non verrà braccato l’ultimo vero troglodita dell’isola!

 

PROSSIMO CAMPO ANTIBRACCONAGGIO A PONZA: dal 15 aprile al 20 maggio 2007. ADERITE!!!

Per partecipare scrivete a attivismo@vallevegan.org

 

Piero Liberati